Bebe Vio stella delle Paralimpiadi: l’emozione della cerimonia di inaugurazione

La schermitrice portabandiera azzurra insieme al nuotatore Federico Morlacchi. Anche stavolta l'evento si svolge nell'impianto vuoto

È iniziata prima delle 14 allo stadio Olimpico di Tokyo la cerimonia di apertura dei Giochi paralimpici 2020, 16 giorni dopo la chiusura dell’Olimpiade. Esattamente come lo scorso 23 luglio, l’evento si svolge nell’impianto vuoto, senza la presenza del pubblico fatta eccezione per una rappresentanza di studenti giapponesi, a causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria. A portare la bandiera azzurra sono la schermitrice Bebe Vio e il nuotatore Federico Morlacchi.

APPLAUSI PER LA BANDIERA DELL’AFGHANISTAN

Applausi dei presenti allo Stadio di Tokyo, durante la Cerimonia di apertura della XVI Paralimpiade, al momento dell’ingresso della bandiera dell’Afghanistan, portata simbolicamente da un volontario in rappresentanza degli atleti che non hanno potuto prendere parte ai Giochi.

2021-08-24T17:12:49+02:00