Kanye West ripudia Kanye West: l’artista in Tribunale per cambiare nome

I fan, intanto, restano in attesa dell'uscita di "Donda". Oggi in programma un nuovo listening del progetto

26 Agosto 2021

Cosa succede se una degli artisti più celebri decide di cambiare nome? Crollano le certezze ma al cuor non si comanda. È così che Kanye West ha presentato al Tribunale di Los Angeles i documenti ufficiali per semplicemente diventare Ye. Pare non sia stato specificato alcun cognome. 

Kanye Omari West sarà solo un ricordo. Sarebbero “motivi personali” quelli che avrebbero spinto il rapper, in procinto di pubblicare il suo decimo album che ha intitolato “Donda”, a prendere questa decisione. Ye (dalla versione più lunga Yeezy) è il soprannome che ha sempre accompagnato Kanye nella sua carriera e che, nel 2018, ha dato il titolo a uno dei progetti. Proprio quell’anno West riguardo il nickname aveva spiegato:

“Credo che Ye sia la parola più utilizzata nella Bibbia. Nelle scritture indica ‘tu’. Quindi io sono te, io sono noi e noi siamo noi. ‘Kanye’ significa ‘unico’, Ye è un riflesso del nostro bene, del nostro male, della nostra confusione, di tutto”.

Un nuovo listening di “Donda”

Il Tribunale delibererà sulla questione nelle prossime settimane. Kanye, intanto, continua a lavorare a “Donda”, e si prepara per il terzo listening del disco, in programma stasera. Nelle scorse settimane, l’artista ha fatto ascoltare il progetto ai fan al Mercedes Benz Stadium di Atlanta. E stasera replicherà. Secondo le teorie più diffuse, i tre live sarebbero rappresentazione dei tre canti della Divina Commedia e lo stesso “Donda” sarebbe ispirato all’opera. L’album – secondo le ultime indiscrezioni – dovrebbe arrivare su tutte le piattaforme stanotte.

2021-08-26T17:04:52+02:00