Ha assunto più antidepressivi di quanto avrebbe dovuto…

Salve, vi scrivo perché credo che cercare di trovare informazioni su internet sia inutile, ritengo che voi possiate aiutarmi. Due giorni fa, mia sorella (soffre di dca) ha assunto più antidepressivi di quanto avrebbe dovuto e subito dopo è corsa a dircelo. Immediatamente abbiamo chiamato la dottoressa che ci ha poi spiegato che la dose da lei presa rientra fortunatamente nel limite giornaliero. Da un punto di vista fisico quindi non è successo nulla. Nonostante ciò, ora sono costantemente preoccupato che possa accaderle qualcosa o che possa avere altre idee di questo tipo. In casa ora abbiamo preso delle precauzioni, ma non so come comportarmi. La controllo spesso perché non voglio che le accada altro, so che gli antidepressivi aumentano la frequenza di questi pensieri, per questo sono ancora più preoccupato. I miei familiari la trattano normalmente ora, io ho paura di dirle qualcosa di sbagliato oppure di dirle magari ad una sua richiesta “no, ora non mi va”, la dottoressa ci ha detto di starle vicino. Spero che col tempo mi passi questa preoccupazione, non so se passerà col tempo oppure ho bisogno di capire qualcosa.

Anonimo, 15 anni


Caro Anonimo,
la tua preoccupazione è naturale e da fratello emerge un istinto di protezione verso tua sorella che si trova in un momento di fragilità. Ci sembra forte anche l’aspetto della responsabilità che avverti e che ti spinge a controllare e modulare ogni tua risposta. E’ importante che ci sia un feedback costante con la dottoressa che ha preso in carico tua sorella, in modo che non solo possa calibrare l’aspetto farmacologico ma possa accogliere anche i vostri dubbi e suggerirvi delle strategie più idonee o efficaci.
La richiesta di aiuto da parte di tua sorella è sicuramente un indice importante rispetto le sue risorse e il bisogno che sente di uscire da questo momento di estrema vulnerabilità.
Sarebbe importante che tu condividessi con i tuoi genitori queste tue preoccupazioni così da trovare una base sicura e avere dei chiarimenti da parte loro. Fare loro delle domande e magari confrontarsi servirà ad avere una maggiore chiarezza. Non possiamo dire in quanto tempo la tua preoccupazione andrà via ma siamo certe che ritroverete un vostro equilibrio. Capiamo il bisogno che senti di controllare e prevenire ogni cosa, ma non sappiamo se sia davvero possibile prevedere e modulare ogni evento. Puoi però trasformare la preoccupazione in uno spazio condiviso con tua sorella, potete ritagliarvi un vostro momento quotidiano o settimanale, fare passeggiate, prendervi un caffè, andare a correre, insomma un tempo che dedicate a voi, ai vostri interessi e ad una progettualità propositiva che sostenga quindi una maggiore positività.
Speriamo di averti fornito degli spunti di riflessione, torna a scriverci e facci sapere cosa ne pensi.
Un caro saluto!

2021-08-31T17:43:55+02:00