Grey’s Anatomy 18, un personaggio del passato ritorna nel cast

No, non è Cristina che invece si è detta traumatizzata dal suo lavoro nella serie

Non saranno allucinazioni o sogni di Meredith. Questa volta un personaggio del passato torna veramente a Grey’s Anatomy, come parte integrante del cast. A ridosso dell’inizio della 18esima stagione, la produzione annuncia, infatti, il ritorno di Kate Walsh.

L’attrice, prima moglie di Derek, sarà al fianco di Ellen Pompeo e del resto della squadra per più episodi. In un video, la dottoressa Addison si dice entusiasta per la notizia e non vede l’ora che anche i fan vedano “cosa ha in serbo questa stagione”. L’appuntamento è per il 30 settembre. Non è dato sapere se il chirurgo neonatale apparirà già dalla prima puntata.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Grey’s Anatomy Official (@greysabc)

Grey’s Anatomy un trauma per Sandra Oh

Se Kate Walsh è al settimo cielo di ritornare in quella che ha definito casa, c’è un altro membro del cast che, invece, ha sentimenti opposti. Stiamo parlando di Sandra Oh, che nei giorni scorsi ha parlato di Grey’s Anatomy di un’esperienza traumatizzante che ancora oggi le dà più di un argomento di cui parlare in terapia. Nei dieci anni sul set nei panni di Cristina la perdita della privacy ha giocato un brutto scherzo all’attrice: “Quando si perde l’anonimato, devi sviluppare abilità per cercare ancora di essere reale. Sono passata dal non poter uscire, al nascondermi nei ristoranti, fino piano piano al riuscire a gestire l’attenzione, le aspettative, pur non perdendo il senso di sé”. Parla così dell’importanza della salute mentale e consiglia: “Devi solo lavorare per trovare il tuo modo di rimanere con i piedi per terra. E molte volte è dicendo di no”.

2021-09-03T11:47:07+02:00