VIDEO| Ultima notte a Soho, Anya Taylor-Joy: “Sono contenta di essere una donna del 2021 e non del 1963”

Abbiamo incontrato la star de 'La regina degli scacchi' e Matt Smith in occasione della premiere a Venezia 78

Un thriller psicologico ad alta tensione, musiche Anni 60, estetica irresistibile e una Londra illuminata dalle luci a neon. E ancora, vestiti strepitosi, il pericolo di romanticizzare troppo il passato, violenza sulle donne, nostalgia e il grande talento canoro (oltre a quello attoriale) di Anya Taylor-Joy. La star de La regina degli scacchi è tra i protagonisti di Ultima notte a Soho di Edgar Wright in cui interpreta Sandy: una giovane cantante della Swinging London che vediamo alle prese con un mondo fatto di mascolinità tossica che trasforma il suo sogno in un incubo. “Adoro il modo in cui Sandy entra in un luogo e non si scusa per lo spazio che occupa, e questa è una caratteristica meravigliosa in una donna. Mi piacerebbe visitare gli Anni 60, ma non credo che mi sarebbe piaciuto viverli“, ha detto l’attrice durante la nostra intervista. “Penso che questo sia il momento migliore per le donne – ha proseguito – ma c’è ancora molta strada da fare. Però, sono contenta di essere una donna del 2021 e non del 1963“. Nel film – presentato ‘Fuori concorso’ alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia – c’è anche Thomasin McKenzie (purtroppo assente alla kermesse, ma ricordiamo la sua interpretazione in Jojo Rabbit, Matt Smith, Diana Rigg (scomparsa un anno fa), Rita Tunshingham e Terence Stamp

Al centro della storia c’è Eloise (McKenzie). Lei ha un grande sogno: quello di diventare una stilista. Un desiderio che porta avanti dalla morte della madre, anche lei con la passione per la moda. Vive con la nonna in un piccolo paesino della Gran Bretagna. Se dalla mamma ha ereditato un’anima cool, la sua ‘grandma’ le ha trasmesso la passione per la musica degli Anni 60. “Ho sempre amato Londra, ma ho paura di quella città. Ci ho vissuto per venticinque anni ed ho una relazione conflittuale con lei: ho trascorso più tempo a Soho che sul divano di casa. Quindi la storia che raccontiamo nel film era inevitabile“, ha dichiarato Wright. Dopo essere entrata in una importante accademia di Londra, la giovane protagonista prepara i bagagli (con vestiti, foto e l’immancabile giradischi) per trasferirsi nella grande città. Ossessionata dagli Anni 60, Eloise durante la notte si lega nel sogno ad una giovane cantante Sandy ed è proprio Anya Taylor-Joy ad interpretare i brani (come Downtown di Petula Clark). “Ho sempre cantato sotto la doccia e mai su un palco, Edgar Wright mi ha spronato a farlo. Sandy è la rappresentazione di tutta la musica che ascoltavo. È fantastico recitare con la musica capace di farti visualizzare il film“, ha raccontato l’attrice. Nel viaggio nel tempo di Eloise c’è anche Jack (Matt Smith) che si lega a Sandy: un momento la porta sulla Luna e l’attimo dopo all’inferno. “Quando si interpreta un personaggio si tende a non confrontarsi con la tematiche di cui si fa ‘portavoce’ oppure lo faccio ma non in modo eccessivo. Io ho interpretato semplicemente un ruolo, a volte sono stato buono con Sandy altre volte cattivo ma non l’ho mai giudicato. Lascio che sia lo spettatore a decostruire i personaggi della storia“, ci ha raccontato Matt Smith. La protagonista del presente scopre, giorno dopo giorno, che il passato che ha così tanto romanticizzato non è fatto solo di moda (che usa come fonte di ispirazione per creare abiti in accademia) e locali con bella musica. Ma si trasforma in un incubo ad altissima tensione tra luci a neon, abiti stupendi, musiche che riescono a far visualizzare allo spettatore le emozioni del film. Non possiamo svelare troppi dettagli per non cadere nello spoiler ma Ultima notte a Soho è uno dei film più belli di questa edizione della Mostra del Cinema. E si è già aggiudicato un premio. Lo scenografo Marcus Rowland, autore delle scenografie del film, è il vincitore del riconoscimento Campari Passion for Film 2021.

Ultima notte a Soho arriverà prossimamente #SoloAlCinema con Universal Pictures.

ULTIMA NOTTE A SOHO, L’INTERVISTA AD ANYA TAYLOR-JOY (SANDY) E MATT SMITH (JACK)

ULTIMA NOTTE A SOHO, IL TRAILER

2021-09-06T16:32:31+02:00