RECENSIONE| Lil Nas X ‘partorisce’ “Montero” e si conferma “Next big thing” della scena

Dalle foto del pancione alla scena di sesso omosessuale nel nuovo video. Con il suo primo progetto, Il rapper spezza ogni catena e rompe i confini di un genere impostato sul machismo

17 Settembre 2021

È nato nella notte, dopo un lungo travaglio. “Montero”, primo ‘figlio’ di Lil Nas X, è finalmente fuori. Arriva con non poco hype il progetto, anticipato dai singoli “Montero (Call me by your name)”, “Sun goes down” e “Industry baby”.

Scelte ad hoc che lasciavano già immaginare il tenore del disco. Non ne ha sbagliata una finora il rapper, che per questo lavoro si è mostrato sui social con pancione in bella vista, a sottolineare una gestazione lunga e un parto doloroso. Quest’ultimo rappresentato anche in video, raccogliendo una lunga lista di critiche. 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da MONTERO (@lilnasx)

Non indugia sulla sofferenza d’altronde Lil Nas X, che – nelle 15 tracce selezionate – confessa paure, solitudine e depressione ma anche spiritualità e rivalsa. Quella sua personale, di artista rappresentante della comunità LGBTQ+. Anzi di rapper.

E fa la rivoluzione Montero Lamar Hill, questo il vero nome del 22enne, sdoganando i confini di un genere che ha affermato negli anni machismo e battle su argomenti circoscritti. Il video dell’ultimo singolo “That’s what I Want” ne è la prova: nessuna censura su una scena di sesso omosessuale. 

Simbolicamente, l’artista americano sceglie collaborazioni quasi tutte al femminile. Suona il piano in “One of me” Elton John e canta Jack Harlow in “Industry Baby”. Ci sono, però, Doja Cat, Meghan Thee Stallion – due delle rapper donna più interessanti del momento – e Miley Cyrus. Con quest’ultima la toccante chiusura del disco. Un invito a non dimenticarsi di Lil Nas X. O meglio a non ricordarlo solo come il re delle provocazioni. 

Lil Nas X oltre le provocazioni

È un disco sincero “Montero” che spezza ogni catena e va oltre le campagne che hanno costellato dal 2019 la carriera dell’interprete di “Old town road”. Dalle “scarpe di Satana” con sangue umano al recente pancione. 

LEGGI ANCHE: Lil Nas X “incinta” in un nuovo photoshoot: l’annuncio social diventa virale
LEGGI ANCHE: “Satan Shoes”, Lil Nas X e MSCHF lanciano le Nike con sangue umano

Ci troviamo davanti un flusso di verità in tracce come “Dead right now”, “Tales of Dominica”, “Sun goes down”, “Void” e “Am I dreaming”. Accanto ai pezzi più orecchiabili, Montero parla di un vuoto creatosi crescendo e ingigantitosi per colpa di aspettative, critiche, falsi amici e bullismo. Una vera e propria confessione che diventa monito per affermare la voce di un ragazzo che, invece, ha sempre voluto vivere a prescindere dai giudizi. Voce che Lil Nas X invita a non perdere mai. 

Vale la pena ascoltare “Montero”? Decisamente sì perché Lil Nas X è di certo la “Next big thing” della scena internazionale. 

 

2021-09-17T16:45:20+02:00