Britney Spears è libera: il giudice rimuove il padre dal ruolo di tutore

Una vittoria per la popstar che ora è prontissima a cambiare vita. Primo passo il matrimonio

30 Settembre 2021

Alla fine ha vinto lei. Britney Spears è libera. Il padre, Jamie, è stato rimosso ufficialmente dal ruolo di tutore. A deciderlo è stato il giudice della Superior Court di Los Angeles, Brenda Penny, che ha deliberato a seguito di una lunga battaglia legale sulle condizioni dell’ormai celebre ‘conservatorship’, la gestione del patrimonio e della quotidianità di una persona definita incapace di intendere e volere.

Viene accolta, quindi, la richiesta della cantante, dal 2008 sotto il controllo del genitore e impossibilitata a prendere decisioni personali e lavorative senza il suo consenso. Una situazione che ha fatto esplodere, solo recentemente, Britney, la quale ha parlato apertamente di veri e propri abusi subiti dal padre.

Imposizioni – come il divieto di matrimonio o di avere altri figli – minacce – nel caso in cui avesse rifiutato di esibirsi – e un controllo costante, con annesso monitoraggio social. A livello finanziario, la Spears ha guadagnato montagne di soldi con la sua musica ricevendo dal padre quelle che potremmo chiamare “paghette”. Piccole somme per spese irrisorie. 

Come cambia la vita di Britney

Una barzelletta se si pensa che la 39enne, negli anni, ha venduto più di 100 milioni di album costruendo un impero che l’ha incoronata principessa del pop (seconda, quindi, solo a Madonna). Ora la cantante – che non era presente all’udienza finale – si riprende la sua vita in mano premendo il tasto reset. 

Primo passo del nuovo capitolo che apre oggi il matrimonio con Sam Ashgari.  La coppia si è conosciuta nel 2016 sul set del video di “Slumber party” e da allora sono inseparabili.

La Spears prima, però, si gode una meritata vacanza e – per mettere un punto alla sua vicenda – non si è nemmeno presentata all’udienza finale. Il giudice Penny ha nominato come tutore in via temporanea dei beni della popstar John Zabel.

Le decisioni più importanti adesso  sono nelle mani della diretta interessata e questo è quello che – dal crollo mentale del 2008 e dal conseguente ricovero con nomina del tutore – i fan si erano auspicati succedesse.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears)

2021-10-01T12:20:06+02:00