Le Iene, il monologo di Elodie per Dayane Mello: “Mai sentirsi in colpa”

"Vi siete mai chiesti cosa desidera una donna?"

Io non voglio essere difesa. Voglio essere compresa. Non voglio essere giudicata. Voglio essere ascoltata”.
Parole intense quelle di Elodie, che al suo debutto come conduttrice a Le Iene affronta un tema delicato, quello della violenza fisica e psicologica sulle donne.
Al termine del servizio su Dayane Mello, che sarebbe stata vittima di molestie e di un presunto stupro durante il reality brasiliano A Fazenda, la cantante è stata protagonista di un toccante monologo, in cui ha ribadito come le donne abbiano il diritto di essere padrone di se stesse, del loro corpo e della loro mente.

Noi non dobbiamo mai sentirci in colpa. Non dobbiamo mai proteggere gli uomini perché gli uomini non sono i nostri figli e quando sbagliano è giusto che paghino. Se quell’uomo ha davvero fatto sesso con una donna che non poteva intendere e volere perché era sotto effetto di alcol, deve pagare e Dayane deve essere trattata come una vittima perché lo è”.

2021-10-06T12:12:13+02:00