Pioggia di fischi contro Donnarumma, il ritorno a San Siro è un disastro

La nazionale perde una partita dopo quasi tre anni, insulti al portiere ex Milan

7 Ottobre 2021

L’Italia ritorna a perdere dopo 37 partite e quasi 3 anni di imbattibilità. Ieri sera a San Siro è stata una serata nera per tutti, da Roberto Mancini a Donnarumma. Proprio il portierone, protagonista del fatidico trasferimento dal Milan al PSG, è stato oggetto di fischi prima e durante il match.

Quello che molti tifosi immaginavano si è avverato, il ritorno di Gigio a Milano non è stato dei migliori. All’entrata in campo per il riscaldamento ecco i primi sibili, misti a qualche applauso di incoraggiamento. Al momento della lettura delle formazioni invece è arrivata letteralmente una pioggia di fischi, sia all’insegna di Donnarumma sia alla squadra spagnola. Di Gigio non si percepisce neanche il nome da quanto il ronzio è forte. La Uefa non ci sta e fa rileggere, ma la storia si ripete: il bersaglio principale è sempre lui.

Situazione non difficile per un ragazzo di appena 22 anni che prima si è visto protagonista di uno striscione dei tifosi rossoneri che recitava: “Donnarumma… a Milano non sarai mai più il benvenuto… uomo di m****”. Poi sotto gli attacchi dei ragazzi spagnoli si è visto protagonista di alcune parate più o meno efficaci. Un tiro facile di Marcos Alonso gli sfugge dalle mani e sbatte sul palo, salva tutto Bonucci che lancia in calcio d’angolo. Il portiere non era sereno e la pressione ha colpito sulla sua bravura. Anche Busquets ha capito il suo momento difficile, andando a consolarlo subito dopo.

 

Dure le reazioni del web ai fischi contro Donnarumma:

2021-10-08T12:25:30+02:00