sangiovanni contro i “pensieri retrogradi”: “Mi sento me stesso con smalto e gonna”

Il cantante affronta il tema intolleranza su Instagram e anticipa un brano sull'argomento

11 Ottobre 2021

Smalto sulle unghie, foto con la gonna e il rosa scelto come colore principale dell’artwork dei suoi lavori. Sono questi gli elementi che hanno portato sangiovanni ad essere al centro di qualche critica di troppo lanciata dai “leoni di tastiera” che lo seguono sui social. Messaggi che ora il cantante condanna apertamente con un lungo sfogo pubblicato nelle sue storie. 

“Mi fa ancora troppo ridere- scrive- che in Italia non sia sdoganata la libertà di espressione e l’omosessualità. Amare un’altra persona dello stesso sesso è un problema, se invece stai dalla parte di chi lo rispetta sbagli. Sbagli perché stai fingendo di essere gay”. 

Per sangio è tolleranza zero contro chi non sembra averne nei confronti degli altri: 

Io sono etero, o almeno per ora non mi sono mai innamorato di un uomo, ma mi sento me stesso se mi metto lo smalto, se mi metto una gonna (che non è un capo femminile ma è solo un capo). E mi piace il rosa. Questo- continua- non significa essere uomo o donna, etero o omosessuale. Significa che sono un essere umano e sono attratto dalle cose della vita, senza importarmene del genere che esse hanno. Non si tratta di moda, si tratta di rispetto. Io rispetto ciò che viene disdegnato”.

Un brano su questi argomenti

È un messaggio forte quello lanciato da sangiovanni, che non lascerà cadere nel dimenticatoio:

“Ho scritto un pezzo del disco che parlerà di questo. Combattiamo questi pensieri retrogradi”.

E i fan veri non possono che appoggiarlo!

2021-10-11T14:11:29+02:00