Mi confermate che non c’è una gravidanza spiegandomi questi sintomi?…

ho paura di essere incinta e prima di preoccuparmi vorrei sentire un parere. 10 giorni fa e al 6 giorno di ciclo (due giorni dopo la fine delle mestruazioni) ho avuto un rapporto completo con il mio ragazzo. Il problema è che ha appoggiato il preservativo al contrario per poi girarlo e procedere. Dopo aver parlato con una farmacista il giorno seguente (24 ore dopo il rapporto) ho preso la pillola del giorno dopo EllaOne. So che date le circostanze è decisamente improbabile che io sia incinta ma ho dei sintomi che mi preoccupano: leggero dolore al basso ventre soprattutto nella zona destra (più che dolore è un senso di pesantezza), bocca secca e con uno strano sapore, dolore intermittente all’ombelico e addome duro. Ho avuto anche qualche perdita bianca. Mi confermate che non può trattarsi di gravidanza e darmi un’altra spiegazione per quei sintomi? Grazie per l’aiuto, saluti

Laura, 16 anni


Cara Anonima,
è sempre bene confrontarsi con il proprio ginecologo di riferimento prima di prendere un contraccettivo di emergenza, essendo un farmaco a tutti gli effetti. Conoscendo meglio la tua storia anamnestica e l’andamento dei ciclo potrà valutare più nel dettaglio la situazione. 
E’ vero che è difficile avere certezze assolute, e che non si può controllare l’ovulazione o le diverse variabili del rapporto. Hai assunto Ellaone nella giusta tempistica per cui la sua efficacia dovrebbe essere elevata. Potrebbero esserci degli effetti collaterali che variano da persona a persona a seconda della risposta dell’organismo. Considera che il corpo è sottoposto ad un improvviso ed elevato sbalzo ormonale, e questo potrebbe portare nausea, cefalea, dolori addominali o alla schiena, ma anche irregolarità sull’andamento del ciclo. Possono quindi esserci dei ritardi o presentarsi episodi di spotting.
Non va dimenticato il ruolo dello stress, uno stato di continua tensione può incidere su alcune somatizzazioni. Ad esempio possono esserci bruciori di stomaco, coliche, reflusso, cefalee. I sintomi possono variare a seconda degli organi più sensibili allo stress.
La perdita bianca potrebbe essere correlata all’ovulazione e quindi alcuni sintomi potrebbero essere legati al periodo fertile.
Anche se a volte non è facile gestire le emozioni, cerca di stare tranquilla e non avere timori o vergogna nel contattare il tuo ginecologo. La prevenzione e le informazioni dettagliate sono gli unici strumenti utili per contenere l’ansia.
Un caro saluto!

2021-10-18T09:06:50+02:00