Tragedia a Stoccolma, il 19enne Einar ucciso a colpi di arma da fuoco

L'artista è morto sul colpo. Aperta un'indagine per omicidio

22 Ottobre 2021

È morto sul colpo dopo essere stato colpito da diversi colpi d’arma da fuoco. È successo in uno dei sobborghi di Hammarby, a Stoccolma. La vittima il 19enne Einar, vera e propria star in Svezia che oggi avrà creato confusione tra gli appassionati di musica italiani. Il suo un caso di omonimia con l’artista nostrano che nel 2018 partecipava ad Amici di Maria De Filippi e Sanremo Giovani e poi nel 2019 al Festival di Sanremo tra i ‘Big’. A perdere la vita è stato, invece, Nils Gronberg, il quale – secondo quanto riferisce la tv pubblica svedese- sarebbe rimasto coinvolto in una vera e propria sparatoria tra gang

Einar era diventato famoso più di tre anni fa scalando le classifiche nazionali con “Katten i trakten”. Poi nel 2019 ha lasciato tutti a bocca aperta con il suo disco di debutto, “Forsta klass”, diventando il più ascoltato nel Paese davanti Billie Eilish ed Ed Sheeran.  Da tempo, sempre secondo quanto si legge nei media locali, riceveva minacce e l’anno scorso era stato vittima di un tentativo di rapimento per cui il rivale Yasin, lo scorso luglio, è stato condannato a 10 mesi di carcere. Ora è aperta un’indagine per omicidio. Al momento, non ci sono fermi.

La sparatoria è solo una delle ultime avvenute in Svezia. Il Paese ha visto, infatti, un incremento sempre più grande della criminalità organizzata con epicentri di violenza a Stoccolma, Gotemborg e Mälmo.

2021-10-22T16:52:51+02:00