Anche Tiziano Ferro ha ricevuto porte in faccia: “Rosso Relativo non piaceva alle case discografiche”

Il cantautore, che prima del 2023 promette un nuovo disco, era definito "troppo alternativo"

28 Ottobre 2021

Vent’anni fa, il 26 ottobre 2001, Tiziano Ferro pubblicava il suo album di debutto, “Rosso Relativo”. Un progetto che rimarrà iconico per sempre e che ha regalato pezzi come la title track, “Xdono”, “Imbranato” o “L’Olimpiade”. Ripercorrendo la strada dei ricordi in una diretta Instagram, però, il cantautore ha confessato come il periodo precedente all’uscita di questo disco non fosse proprio tutto rose e fiori. Anzi. Le canzoni che oggi tutti noi cantiamo a memoria non piacevano a nessuna casa discografica

Sotto l’ala protettiva di Mara Maionchi, Tiziano bussava alle porte di tutte le major ma senza risultato: “Con Mara Maionchi e Alberto Salerno abbiamo girato e provato a cercare una casa discografica ma nessuno mi voleva. Vent’anni fa le case discografiche non mi firmavano perché ero troppo alternativo per loro

Strano ma vero, i gusti di 20 anni fa erano completamente diversi. Poi la svolta: “Arriva il contratto per ‘Xdono’: se il singolo ha successo, posso fare l’album”. Così è stato maIl due di picche– spiega- ha troneggiato nella mia vita dal 1998 fino al 2001 ed è stato utile comunque fare i concorsi, senza le telecamere. Le sconfitte le trasformi in soluzioni”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro)

Fuori due cofanetti celebrativi

Per celebrare il ventennale di “Rosso Relativo”, Tiziano Ferro torna nei negozi con due cofanetti: il primo in vinile, in uscita domani, e il secondo in cd, in arrivo il 5 novembre.

All’interno e tre versioni rimasterizzate, esclusive e multilingua dell’album“Rosso Relativo” (versione italiana), “Rojo Relativo” (versione spagnola pubblicato per la prima volta in formato vinile 33 giri) e “Rosso Relativo – Extra” (contenente per la prima volta su un unico supporto le versioni internazionali dei brani di maggior successo dell’album, un singolare out-take della sua primissima incisione e alcuni remix). Entrambi i formati sono già disponibili in pre-order fisico e fruibili in streaming e download digitale.

Entro il 2023, anno in cui Tiziano tornerà in tour, poi, i fan riceveranno qualche sorpresa: un nuovo album e qualche novità potrebbe arrivare prima del previsto.

2021-10-28T16:11:50+02:00