E’ probabile che residui di sperma rimasti nell’uretra possano uscire?…

Cari esperti,
quanto è probabile che residui di sperma rimasti nell’uretra da un precedente rapporto possano uscire con il liquido preiaculatorio e fecondare? Dopo una eiaculazione precedente avvenuta tramite masturbazione, dopo circa 1 oretta ci sono state due penetrazioni scoperte, poi il preservativo è stato indossato e l’eiaculazione è avvenuta protetta. Considerato anche il periodo che è fertile, le possibilità sono solo teoriche o davvero residui di sperma possono lo stesso fecondare? 

Anonima


Cara Anonima,
purtroppo in una consulenza on line è difficile dare risposte certe e sicure, e da quello che ci dici è difficile darti delle indicazioni certe. Quando i rapporti non sono protetti un minimo di rischio è sempre presente. Di fatto il vostro non è stato un vero e proprio rapporto, di conseguenza probabilmente diminuisce di molto il rischio. Il problema è però nel caso di rapporti ravvicinati senza alcuna protezione, perché potrebbero esserci dei rischi di concepimento, se la donna si trova nel suo periodo fertile. Non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma: gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi. È comunque consigliabile orinare e mantenere buone pratiche di igiene per potere eliminare le tracce preesistenti.
Tuttavia bisogna sottolineare che la minzione dopo l’eiaculazione non ha un potere contraccettivo, ma semplicemente riduce la possibilità di concepimento, per questo consigliamo di far uso di un metodo contraccettivo sicuro e fin dall’inizio del rapporto, in modo da vivere la sessualità in modo più sereno e senza correre rischi inutili.
Un caro saluto!

 
2021-11-18T16:28:36+01:00