Giulia De Lellis cacciata da un bar di Milano: “Siete più animali del mio cane”

L'influencer ha discusso con la sicurezza del locale per la presenza del suo Spitz di Pomerania

“Siete più animali del mio cane”. Non le manda a dire Giulia De Lellis che sceglie i social per raccontare l’ultima disavventura di cui è stata protagonista. L’influencer è stata cacciata in malo modo da un locale di Milano. Il motivo? La presenza del suo cagnolino, lo Spitz di Pomerania adottato ai tempi della relazione con l’ex Andrea Damante. Il cucciolo è stato rifiutato all’ingresso.

Giulia- secondo i racconti dei testimoni (su Twitter si è espresso @giansainato) – sarebbe entrata all’interno del locale inconsapevole del divieto di accesso agli animali. Da lì la discussione con l’uomo della sicurezza che avrebbe invitato più volte la ragazza ad uscire.

Personale all’entrata estremamente maleducato– ha scritto la De Lellis su Instagram- quasi violento solo per essere entrata con un cane dando per scontato che si potesse. Roba da pazzi”. E aggiunge: Accoglienza voto 0. Animali non ammessi ma loro sì (nel 2021 in un bar anche all’aperto)“.

2021-11-18T12:18:10+01:00