Follia a Detroit: LeBron James sferra un pugno a Stewart, è maxi-rissa. |VIDEO

James ha colpito con una manata a pugno chiuso l’avversario, provocandogli un taglio sopra l’occhio che ha richiesto cinque punti di sutura

22 Novembre 2021

Momenti di alta tensione in NBA, nella gara tra Detroit Pistons e Los Angeles Lakers. All’inizio del terzo quarto, sotto di dodici lunghezze, LeBron James si è lasciato completamente andare causando una maxirissa. Lebron e il centrale avversario Isaiah Stewart sono entrati in contatto durante la presa di posizione a rimbalzo in un tiro libero. Provando a liberarsi dalla marcatura, James ha colpito con una manata a pugno chiuso l’avversario, provocandogli un taglio sopra l’occhio che ha richiesto cinque punti di sutura per essere ricucito. Il vero show però comincia dopo questo episodio: Stewart cerca di farsi giustizia da solo cercando lo scontro diretto con LeBron, gesto che ha fatto scoppiare una grande rissa in campo, la quale ha compreso anche gli assistenti allenatori e i membri della sicurezza. Il giocatore dei Pistons, si è liberato per tre volte dalla presa dei suoi compagni di squadra, travolgendo tutti quelli che trovava sul suo cammino, senza però riuscire ad arrivare a James.

IL VIDEO: 

Alla luce di quanto visto la terna arbitrale ha deciso di espellere LeBron per un fallo di tipo flagrant 2 (contatto non necessario ed eccessivo sopra le spalle) e anche Stewart per doppio fallo tecnico (continui comportamenti non sportivi durante la discussione). Unica nota positiva per i Los Angeles Lakers è stata quella del risultato, che li ha visti protagonisti di una rimonta fenomenale, da -15 nell’ultimo quarto fino alla vittoria finale.

2021-11-22T13:43:24+01:00