Ludovico Tersigni indagato per diffamazione a causa di un post su Instagram

La vicenda risale all'estate 2020

4 Dicembre 2021

Mentre si prepara a condurre la finale di X- Factor di giovedì prossimo, Ludovico Tersigni deve fare i conti con una vicenda legale in cui è indagato per diffamazione.

Cosa è successo

Nell’estate 2020, durante le riprese della serie ‘Summertime’, Tersigni ha passato una serata al Matilda Disco Touche di Marina di Ravenna. Il giorno seguente, l’attore ha scritto un post su Instagram in cui invitava i suoi follower a boicottare il locale. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, Tersigni, che da qualche tempo non ha più profili social per sua scelta, avrebbe scritto un lungo post in cui spiegava tutta la vicenda e invitava i lettori a non frequentare il Matilda: “Io e due mi amici siamo stati spinti addosso a una parete da due individui in maglietta nera e auricolare senza ragione“, raccontando di essere stato aggredito verbalmente e fisicamente da due persone, probabilmente i buttafuori. 

Il titolare del locale ha poi risposto nei commenti del post, fornendo la sua versione dei fatti e raccontando che l’attore si era rifiutato di pagare alcuni drink. Tersigni a quel punto ha sentito il titolare in privato, spiegando la sua posizione, per poi rimuovere il post. Purtroppo però, questo non è servito ad evitare la querela per diffamazione arrivata a ottobre 2020.

Il post dell’attore, prima di essere cancellato, era stato commentato da 110 dei circa 280mila follower e questo, avrebbe causato un potenziale danno di immagine ed economico al locale. Da qui la querela notificata a Tersigni dalla Procura di Ravenna. Ora bisognerà capire, se il conduttore di X Factor dovrà comparire o meno in tribunale.

2021-12-04T15:36:27+01:00