Dayane Mello smentisce le accuse di molestie da Nego Do Borel: “Non sono stata stuprata”

La modella brasiliana mette un punto su quanto accaduto nel reality A Fazenda

È tornata in Italia dopo l’esperienza in Brasile nel reality A Fazenda e ha deciso di chiarire su quanto accaduto all’interno del programma. Attraverso Instagram, Dayane Mello ha rotto il silenzio su Nego Do Borel e sulle presunte molestie sessuali che avrebbe subito nel reality e che sono costate la squalifica del concorrente.

“Dopo aver riflettuto su quanto accaduto con Nego a A Fazenda, dopo aver parlato con la psicologa e altre persone intorno a me e aver valutato gli eventi, sono giunta alla conclusione che, nonostante la sua condotta non sia stata la più prudente possibile, Nego non ha commesso abusi nei miei confronti, non mi ha stuprato”.

Dayane ha quindi chiesto di mettere un punto sulla questione voltare pagina.

Per quanto avventata, non è giusto che la sua condotta sia considerata criminale. Chiedo a tutti, quindi, di chiudere la discussione una volta per tutte su quanto accaduto quella notte”.

“So che questo argomento accende gli animi delle persone perché riguarda qualcosa di molto serio. So che ogni anno migliaia di donne subiscono abusi sessuali in Brasile e so che anche che deve essere fatto di tutto per evitare che questa triste realtà resti così. Per questo non potevo non parlare della conclusione a cui sono giunta”

Sono molto grata al team di Record Tv per lo zelo con cui ha trattato la situazione, ascoltando la mia versione e cercando di proteggermi. Abbiamo bisogno di questo atteggiamento sempre. Continuerò insieme a tutte le donne vittime di violenze di cercare soluzioni affinché le situazioni di abuso siano trattate con la serietà necessaria”.

 

2021-12-22T11:15:26+01:00