Paola Di Benedetto criticata per i messaggi di body positivity, interviene Aurora Ramazzotti

La figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti scende in campo per difendere l'influencer

Paola Di Benedetto ha mostrato sui social l’acne. L’influencer e modella ha voluto lanciare ai suoi 1.7 milioni di follower un messaggio di body positivity (ne abbiamo parlato QUI). Un gesto che ha scatenato moltissime critiche da molti utenti della rete.

Aurora Ramazzotti, figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti nonché amica di Paola, è ‘scesa in campo’ per difendere la vincitrice del Grande Fratello Vip ed ex Madre Natura di Ciao Darwin.

Ecco il lungo sfogo di Aurora attraverso le storie di Instagram:

Faccio una premessa: quando un personaggio esprime un’opinione di qualsiasi tipo dal suo profilo social e viene prese ripostata da altri profili che non centrano niente con quel personaggio logicamente si andranno incontrare commenti in contrasto con l’opinione del personaggio perché chi segue quel profilo non è necessariamente chi segue quel personaggio. Questo va bene perché i social sono fatti anche per il confronto. Ma com’è possibile che una cosa così prestigiosa come essere ripostati dalla pagina del Corriere della Sera si sia tramutata in incubo? Io parlo per me ma credo di parlare per tutti,  ogni volta che sono finita su quella pagina e sono andata a leggere i commenti mi è venuto da piangere. Non tanto perché c’erano un miliardo di commenti cattivi ma perché erano decontestualizzati. Le persone non vanno a commentare la cosa che stai dicendo, ma erano commenti cattivi e sessisti finalizzati a distruggere me. Mi dispiace e non riesco a capire come una cosa così bella come quella che ha detto Paola possa suscitare così tanta cattiveria nelle persone. Come fate a non vedere il bello in queste cose? Se se ne parla e perché ce n’è bisogno. Perché facciamo questo? Perché la nostra società è costruita su fondamenta retrograde, malate  e sbagliate che hanno fo**uto le generazioni. Le cose, però, devono cambiare. E come si cambiano le cose? Rompendo il ca**o, non bastano tre post ne servono un miliardo quindi abituatevi“.

2021-12-23T18:03:18+01:00