Spark, Anthony Mackie debutta alla regia: i primi dettagli

L'interprete di Falcon, o meglio, del nuovo Capitan America racconterà di una pioniera dei diritti civili

Anthony Mackie debutta alla regia. L’interprete di Falcon, o meglio, del nuovo Capitan America porta sullo schermo la storia di Claudette Colvin, pioniera dei diritti civili. Per interpretarla è stata scelta Saniyya Sidney, che abbiamo amato nei panni di Venus Williams nel film Una Famiglia Vincente – King Richard con Will Smith (ne abbiamo parlato QUI). Al centro di Spark, questo il titolo del film che vede Mackie anche in veste di produttore, c’è Claudette: il 2 marzo del 1955 fu arrestata all’età di 15 anni a Montgomery, in Alabama, per essersi rifiutata di cedere il suo posto a una donna bianca su un autobus. Nove mesi dopo Rosa Parks fece la stessa cosa. Questo gesto portò al boicottaggio del Montgomery Bus.

Non avrei mai pensato che difendere i miei diritti avrebbe potuto dare vita a un movimento che avrebbe cambiato il corso della storia. È davvero un onore che la mia vicenda venga narrata dal signor Mackie, in modo che le generazioni future possano conoscere il nostro passato e possano andare avanti con la consapevolezza che il progresso è possibile, e che le cose migliorano. Spero che la mia storia ispiri i giovani a continuare nella lotta per i diritti civili e la dignità umana“, ha dichiarato la vera Colvin.

Mackie ha commentato il suo debutto alla regia a Deadline:

È fantastico essere un supereroe nei film, ma lei è una persona reale che vive tra noi e sono onorato di poter raccontare la sua storia“.

2022-01-20T15:25:32+01:00