Eurovision, ‘invasione di campo’ durante l’intervista a Blanco e Mahmood

Il duo si esibirà per la finale in programma il 14 maggio

La manifestazione canora più importante d’Europa è ai nastri di partenza. Al via domani, 10 maggio, dal PalaOlimpico di Torino, la nuova edizione dell’Eurovision Song Contest. A rappresentare l’Italia ci saranno Blanco e Mahmood, che sabato 14 maggio si esibiranno nella finalissima con una versione rivisitata di ‘Brividi’, brano vincitore del Festival di Sanremo 2022.
Nel frattempo, tutti i cantanti in gara hanno calcato il turquoise carpet nella cerimonia d’apertura di Eurovision 2022, tenutasi domenica 8 maggio.

Dopo una lunga attesa è stato il turno di Mahmood e Blanco, che arrivati allo slot delle interviste erano pronti a rispondere alle domande di Carolina Di Domenico e Gabriele Corsi quando delle urla hanno monopolizzato l’attenzione dei due cantanti.
Un uomo ha interrotto l’intervista per protestare sul cambiamento climatico, ma è stato fermato dalla sicurezza. “Tipo un’invasione di campo. Grande, mi piacciono queste cose”, ha affermato Blanco, incuriosito e sorpreso dall’accaduto. Il cantante ha poi voluto appoggiare la protesta dell’attivista, tornando sull’argomento “Comunque ha detto della crisi climatica, parliamone”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Mahmood Archives (@archivesofmahmood)

2022-05-09T17:33:35+02:00