regione lazio

Rosati: “Recuperati altri 100 ettari di terreno che saranno oggetto di un altro bando nei prossimi mesi”

Roma – “Oggi abbiamo assegnato circa 200 ettari di terreni agricoli a cinque progetti straordinari di ragazzi preparatissimi. Ma non ci fermeremo qui: abbiamo gia’ recuperato altri 100 ettari di terreno che saranno oggetto di un altro bando nei prossimi mesi. Ricordo che erano tutti terreni incolti e abbandonati”. Ad annunciarlo, l’amministratore unico di Arsial, Antonio Rosati, durante la consegna dei lotti del progetto ‘Terre ai giovani’, voluto dalla Regione Lazio e realizzato da Arsial, che ha messo a bando 318 ettari di terreni agricoli. Parlando nella sede della Fao dove oggi si e’ svolta la consegna delle terre ai vincitori del bando, Rosati ha tenuto a dire che l’obiettivo e’ anche “riaffermare che il terreno agricolo, i terreni pubblici sono un bene comune che vanno mantenuti e preservati come terreni agricoli”.