regione lazio

Regione approva il Regolamento unico sull’apprendistato

giovani lavoroRoma – E’ stato approvato dalla Giunta del Lazio il Regolamento unico sui profili formativi dell’apprendistato. “Un altro passo che avvicina la nostra Regione al sistema duale di formazione e lavoro. Il regolamento unico – ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro, Lucia Valente – costituisce uno strumento privilegiato per favorire l’ingresso, e la permanenza, dei giovani nel mercato del lavoro attraverso iniziative che guardano allo sviluppo delle competenze in linea con le esigenze delle imprese e del nostro sistema economico. L’altra novita’ importante e’ che, nell’ottica della semplificazione e della trasparenza, con il Regolamento istituiamo un nuovo sistema di monitoraggio informatico che, cosi’ come gia’ avviene per i tirocini, ci permette di controllare quanti e che tipologia di contratti in apprendistato vengono fatti nella nostra Regione”.

Nello specifico, l’atto prevede: a) la regolamentazione dei profili formativi dell’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale; b) la regolamentazione della formazione dell’apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, con particolare attenzione all’offerta formativa pubblica finalizzata all’acquisizione di competenze di base e trasversali; c) la regolamentazione e la durata del periodo di apprendistato di alta formazione e di ricerca. “L’obiettivo – ha concluso Valente – e’ quello di realizzare nella nostra Regione un mercato del lavoro inclusivo e dinamico per i giovani, in grado di contribuire alla creazione di occupazione di qualita’, alla crescita sociale e alla riduzione del tasso di disoccupazione”.