regione lazio

L’Assessore Lidia Ravera nominata madrina del Salone internazionale del Libro di Torino

lidia-raveraRoma – “Sono felicissima di essere stata nominata madrina di un Festival che frequento dall’anno della sua fondazione. Questo ruolo unisce le mie due anime, di scrittrice ed assessore, e mi consente un momento di pienezza e soddisfazione impreviste”. Con queste parole Lidia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, commenta la nomina a madrina del Salone internazionale del Libro di Torino, in programma dal 14 al 18 maggio.

“Il Salone – si legge nella motivazione della nomina – desidera esprimere a Lidia Ravera il suo apprezzamento per avere fortemente voluto il Lazio come Regione ospite d’onore e per l’ottimismo della volontà, per l’allegria propositiva cui anche questa manifestazione cerca di ispirarsi”.

Il Lazio sarà la Regione ospite del prossimo Salone Internazionale del Libro di Torino che si svolgerà dal 14 al 18 maggio 2015. Una partecipazione estremamente significativa per una Regione che accoglie il più alto numero di case editrici medio piccole in Italia per le quali. Ogni giorno presso lo stand della Regione Lazio è previsto un ricco calendario di appuntamenti. Dalle attività mattutine rivolte ai ragazzi, ai numerosi appuntamenti degli editori Laziali: sono ben 15 (Editori Riuniti, Gorilla Sapiens Edizioni, Sinnos Editrice, Fandango Libri, Giulio Perrone Editore, 66thand2nd, Viella Editrice, Edizioni Croce, Atmosphere libri, L’orma editore, Edizioni Lapis, Voland edizioni, La nuova frontiera, Carlo Gallucci Editore, Nottetempo) quelli che, nell’arco dei 5 giorni, organizzeranno altrettanti incontri nel Salotto Lazio dello stand regionale.

Molti di questi incontri sono dedicati alla promozione dei giovani talenti letterari (under 35), grazie al sostengo della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la collaborazione di Carta Giovani e CTS.