regione lazio

Garanzia Giovani: l’indennità mensile passa da 400 a 500 euro

GARANZIA-GIOVANIRoma – “A partire dal prossimo mese ogni tirocinante del programma Garanzia Giovani, ricevera’ 500 euro anziche’ 400”. Lo afferma in una nota l’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente. Ad oggi nel Lazio sono 6.500 i tirocini attivati con il programma Garanzia Giovani e con la delibera, approvata dalla Giunta, specifica la Valente “la Regione Lazio eroga 100 euro in piu’ ogni mese ai giovani tirocinanti: una misura valida per chi ha gia’ iniziato, per chi sta per iniziare ma anche per chi ha gia’ completato il periodo di tirocinio”. L’aumento dell’indennita’, entro il limite massimo fissato dal ministero, e’ per l’assessore “un segnale chiaro che vogliamo mandare ai ragazzi e alle imprese: l’esperienza in tirocinio consente ai giovani che si attivano di compiere il primo passo nel mercato del lavoro e, fermo restando il suo carattere formativo, merita di essere remunerata in modo congruo”.

Il tirocinio, conclude la Valente “e’ uno strumento formativo di politica attiva ‘on the job’ e una opportunita’ per i tanti giovani che nella nostra Regione non studiano e non lavorano. Dato che purtroppo talvolta il tirocinio, al pari di qualsiasi altro strumento contrattuale, e’ utilizzato in modo improprio o distorto, l’assessorato ha attivato nei mesi scorsi un protocollo d’intesa con il ministero del Lavoro per facilitare gli accessi ispettivi ove vengano segnalate irregolarita’. Stiamo inoltre lavorando, di intesa con l’Inps, per recuperare i ritardi per il pagamento delle indennita’. Lo dobbiamo a tutti i giovani che nella nostra Regione hanno scelto il tirocinio e la Garanzia Giovani”.