regione lazio

Party’n Parti, la festa andata in scena al Macro per presentare la nuova edizione di “Torno subito”

torno subito-zingarettiRoma – Un incontro tra chi e’ tornato e chi vuole partire. Un grande raduno per festeggiare i ‘cervelli’ del Lazio appena rientrati a casa e incoraggiare chi ha gia’ pronta la valigia, soprattutto quella dei sogni. Si chiama ‘Party’n Parti – Il ritorno dei cervelli’ la festa andata in scena al Macro di via Nizza a Roma per presentare ‘Torno subito 2015-2016′, il progetto della Regione Lazio che permettera’ a circa mille giovani tra i 18 e i 35 anni di effettuare gratuitamente master o esperienze lavorative in Italia e all’estero.

Erano presenti il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il vicepresidente Massimiliano Smeriglio. A pagare tutto sara’ proprio la Regione, grazie a un finanziamento di 12 milioni di euro reso possibile con la nuova programmazione del Fondo sociale europeo 2014/2020. Il bando e’ online sul sito della Regione dal 7 maggio scorso e restera’ aperto fino al 6 luglio. All’evento hanno partecipato gli oltre 450 ragazzi che hanno aderito al progetto lo scorso anno e ai quali e’ stato consegnato un attestato di partecipazione, e che hanno potuto scambiare idee ed esperienze con i loro ‘colleghi’ pronti a candidarsi alla seconda edizione. Il tutto sotto gli occhi di 500 partner tra aziende, universita’, enti di ricerca e del terzo settore. Nel 2014 grazie a ‘Torno subito’ sono stati avviati e gestiti 447 progetti formativi che rappresentano uno strumento innovativo per agevolare occasioni di lavoro e facilitare un inserimento occupazionale stabile. L’obiettivo, infatti, e’ far rientrare i giovani per poi inserirli nel tessuto produttivo regionale.