regione lazio

Inaugurata la sede del Numero unico di emergenza (112)

zingaretti-112Roma – Il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, e il commissario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, hanno inaugurato la sede del Numero unico di emergenza (112) nei locali della ex Casa della Bambina Giuliano Dalmata (via Laurentina 631).

Da ieri i cittadini di Roma e provincia possono utilizzare il ‘112’ per chiamare i Vigili del Fuoco (115), domani questo avverra’ per il 118, mentre il primo dicembre sara’ la volta di 112 e 113. Si tratta di un progetto promosso dalla Regione Lazio e che servira’ un totale di 3,5 milioni di utenti. Nella centrale lavoreranno 80 persone dell’ente regionale formate nei mesi scorsi. In funzione ci saranno 34 postazioni che raddoppieranno in situazioni di particolari emergenze o eventi.

L’obiettivo ora e’ l’apertura di una seconda centrale, con sede a Frosinone, che servira’ tutte le altre province e avra’ una copertura di 1,5 milioni di persone. “Con l’avvio di questo servizio, unico in Italia per la vastita’ e il coinvolgimento della popolazione, facciamo un grande salto di qualita’ e aumentiamo gli standard di sicurezza per il Giubileo. Questa inaugurazione si carica di un significato simbolico alla luce degli eventi che stiamo vivendo. Siamo qui tutti uniti per collaborare”, ha dichiarato Zingaretti. Il presidente della Regione ha poi sottolineato che in questo palazzo “sara’ ospitata la Protezione civile, in modo da trasformarlo nel luogo di coordinamento di tutti i casi di emergenza”.