campagna consapevoli oggi

Il liquido pre-eiaculatorio

coppiaNormalmente, in situazione di eccitazione sessuale viene rilasciata, a livello dell’uretra del pene, una secrezione per lo più trasparente ed incolore, talvolta biancastra e viscosa, che prende il nome di liquido pre-eiaculatorio o liquido di Cowper, anche detto pre-spermatico o pre-orgasmico. L’utilità del liquido preeiaculatorio sta nella sua capacità, per il suo pH basico, di neutralizzare l’acidità dell’urina, preparando così l’uretra al passaggio del liquido seminale. Per questo motivo viene prodotto e poi rilasciato da alcune ghiandole poste lungo le vie genitali maschili, in risposta a vari eventi quali masturbazione, preliminari e le fasi iniziali di un rapporto sessuale, ma anche durante la penetrazione e precedentemente all’orgasmo ed all’eiaculazione vera e propria, cioè all’emissione di sperma. La quantità in cui viene emesso è variabile da persona a persona.

Due elementi fondamentali del liquido pre-eiaculatorio costituiscono una ragione in più ad utilizzare sempre, e nella maniera corretta, il preservativo:
1) il liquido può contenere, anche in piccole quantità, degli spermatozoi, quindi sia che non usiate il preservativo dall’inizio del rapporto, sia che utilizziate il coito interrotto, cioè l’estromissione del pene dalla vagina appena prima dell’eiaculazione, correte il rischio di una gravidanza indesiderata;
2) il liquido può contenere batteri e virus, tra cui, naturalmente, anche il virus dell’HIV. Pertanto, se non utilizzate il preservativo o se lo fate non nella maniera corretta, cioè solo durante la penetrazione, sappiate di incorrere nel rischio di contrarre malattie infettive a trasmissione sessuale.


Fonte Ministero della Salute