regione lazio

Al via dal 6 febbraio Imun 2017

Roma – Ritornano nella Capitale i giovani diplomatici in erba di Imun-Italian Model United Nations, la piu’ grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network, associazione italiana promotrice di progetti formativi d’eccellenza, riconosciuta a livello internazionale.

Giunta alla sua sesta edizione, e organizzata in collaborazione con la Regione Lazio, la tappa romana di Imun 2017 e’ la piu’ grande in assoluto, con la partecipazione di 3.000 studenti di 150 Scuole Superiori provenienti da tutte le province del Lazio. Parteciperanno anche delegazioni di Umbria, Toscana, Calabria, Trentino e da alcuni Paesi dell’Unione Europea, come Francia e Olanda.

La cerimonia di inaugurazione di Imun Roma si terra’ lunedi’ all’Auditorium della Conciliazione: saranno presenti tutti gli studenti partecipanti e le delegazioni delle scuole estere, accompagnati dai docenti, e rappresentanti delle Istituzioni, dell’Universita’, della diplomazia italiana e internazionale. Tra gli ospiti che porteranno il loro saluto agli studenti Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Eugenio Gaudio, Rettore Universita’ La Sapienza di Roma, Sandro Gozi, Sottosegretario all’Unione Europea, Anna-Marie Moulton, Console dell’Ambasciata del Sudafrica, Paul Berg, Ministro per gli Affari Politici Ambasciata Usa, Gildo De Angelis, Direttore Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, Laura Frigenti, direttore Agenzia Italiana cooperazione e sviluppo, Giacomo D’Arrigo, direttore generale Agenzia Nazionale Giovani, Gabriele Scarascia Mugnozza, Pro-Rettore della Sapienza di Roma, oltre a delegati di molte Organizzazioni Internazionali.

La Cerimonia iniziera’ con l’esibizione dell’orchestra EtnoMuSa, progetto di musica popolare del laboratorio MuSa-Musica La Sapienza (promosso dal’Universita’ La Sapienza di Roma). La simulazione, coordinata da oltre 100 volontari, si svolgera’ in varie sedi nella Capitale: Camera dei Deputati, Palazzo Valentini, Salone Spadolini del Mibact, Auditorium della Conciliazione, Roma Eventi, Palazzo Altemps.