regione lazio

Al via la quindicesima edizione di ‘Più libri più liberi’

piu-libri-piu-liberiRoma – Cinque giornate, oltre 350 eventi, piu’ di 900 relatori, 409 espositori e circa 5mila nuovi titoli proposti. E’ la quindicesima edizione di ‘Piu’ libri piu’ liberi’ che ha preso il via oggi al Palazzo delle Esposizioni di Roma e che andra’ avanti fino a domenica. Un’edizione che si propone di essere la piu’ ‘cosmopolita’, grazie alla partecipazione di autori provenienti da venti Paesi e quattro continenti: Europa, Africa, America e Asia.

L’Europa svolgera’ un ruolo di primo piano, sia per il numero degli ospiti che per la varieta’ dei generi letterari e dei Paesi rappresentati in Fiera. Molti gli ospiti di rilievo che si alterneranno durante la 5 giorni. Tra questi: Piero Angela, Marc Auge’, Andrea Camilleri, Vinicio Capossela, Lucio Caracciolo, Luca Carboni, Ascanio Celestini, Colapesce, Marco Damilano, Erri De Luca, Gipi, Zerocalcare.

Ampio spazio anche alle iniziative per i piu’ giovani. Con il progetto ‘Piu’ libri piu’ grandi’, gli studenti potranno incontrare scrittori, illustratori ed editori all’interno di laboratori interattivi e creativi. Torna, inoltre, il gioco letterario ‘Piu’ libri junior’, giunto all’ottava edizione, che quest’anno invitera’ gli studenti della citta’ di Roma a cimentarsi con la scrittura traendo ispirazione dalle illustrazioni di Guido Scarabottolo. Altra novita’ dell’edizione di quest’anno e’ lo spazio che la Fiera dedica ai periodici culturali, a cura del Cric – Coordinamento Riviste Italiane di Cultura.

Un luogo che ospitera’ un ciclo di tavole rotonde dal titolo ‘La condivisione del sapere per il dialogo e la pace’. Si riflettera’ su temi come la liberta’ religiosa e di coscienza in Italia e nel mondo, la nuova spiritualita’ e le nuove opportunita’ del dialogo e della pace, i diritti civili, l’integrazione e la coesione sociale, la trasformazione e la crisi dell’informazione nell’eta’ della comunicazione globale. Tra i presenti questa mattina alla conferenza stampa di presentazione, al Palazzo dei congressi, il presidente dell’associazione italiana Piccoli editori, Antonio Monaco, l’assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili della Regione Lazio, Lidia Ravera, e l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Luca Bergamo.

“Questa e’ una grande festa una festa per gli editori, i librai, gli scrittori i lettori e anche i bambini. Credo che avere in mano uno o piu’ libri e’ una armatura, ci fa sentire piu’ forti. Quelli che verranno presentati qui saranno libri che non si sentono in televisione e non si trovano ‘piazzati’ nei supermercati o negli autogrill, ma sono libri diversi che la gente conosce meno e quindi tutti da scoprire. Il lavoro di scouting che fanno questi editori e’ fondamentale e insostituibile” – ha dichiarato l’assessore alla Cultura e alla Politiche giovanili della Regione Lazio, Lidia Ravera.