A Bologna un mese di sport gratis contro pigrizia

Pillole di movimentoRoma – Un mese di palestra o piscina gratis per combattere la sedentarieta’ e promuovere un corretto stile di vita. Insomma, per far alzare le persone dal divano. Tornano per il sesto anno nelle 60 farmacie comunali di Bologna e provincia le 22.000 scatole di “Pillole di movimento”, dove chi e’ interessato trovera’ un “bugiardino” che spiega i vantaggi dell’attivita’ motoria, un elenco delle piscine e palestre Uisp e delle 14 associazioni e polisportive che aderiscono al progetto e il coupon per aver diritto al mese di attivita’ gratuita.

Illustrando l’iniziativa, a cui aderiscono i Comuni della Citta’ metropolitana, le farmacie, l’Ausl di Bologna e l’Uisp, a Palazzo D’Accursio, l’assessore comunale alla Sanita’ e allo Sport, Luca Rizzo Nervo, precisa che “il Comune tiene molto a promuovere la cultura della prevenzione, e per questo continua a sostenere l’iniziativa”. Entrando piu’ nel dettaglio, la vicepresidente di Uisp Bologna Paola Paltretti, responsabile del progetto, spiega che “non si tratta di un semplice mese di attivita’ sportiva, ma di programmi di esercizi studiati da professionisti proprio per chi, di solito, non fa sport”. Paltretti sottolinea inoltre che “nel 2015 hanno partecipato molti giovani, un ottimo risultato che speriamo di replicare, perche’ molte ricerche dicono che proprio i giovani sono molto sedentari”. Dal canto suo, il direttore del Dipartimento di sanita’ pubblica Fausto Francia ricorda che “a Bologna siamo stati dei pionieri, perche’ facciamo gia’ da anni quello che prevedono il Piano ministeriale per la prevenzione e i piani regionali approvati lo scorso anno”. Infine, Marina Fornaro di Admenta pone a sua volta l’accento sul successo dell’iniziativa, dicendo che “gia’ da qualche giorno tanti cittadini vanno in farmacia a chiedere le scatole delle ‘Pillole di movimento'”.