regione lazio

Il business in classe, ecco i vincitori di ‘Startupper School Jam’

Roma – Una piattaforma che raggruppa servizi di car pooling e car sharing che si chiama Easy move, un bastone interattivo per non vedenti dal nome The walker. E poi un sistema di sicurezza intelligente, Security lock system, e l’app iWear che facilita la scelta dell’outfit.

Tra premi e menzioni speciali, sono questi i progetti vincitori della Startupper School Jam, la gara organizzata da Bic Lazio per conto della Regione finalizzata a selezionare il migliore business model tra quelli proposti dai ragazzi delle scuole del Lazio che hanno partecipato all’iniziativa. Dopo la full immersion del 4 e il 5 maggio scorsi, quando circa 329 studenti provenienti da 44 istituti superiori della Regione sono stati coinvolti, attraverso workshop e tutoring, in attivita’ di sviluppo delle idee imprenditoriali e hanno poi presentato, in team, i propri business model.

I migliori di ogni gara territoriale, o Jam, (con l’eccezione di Roma che poteva concorrere con 2 business model) si sono qualificati per la finale che si e’ tenuta oggi nella sala Ail dell’ex Pastificio Pantanella. Ma non solo, perche’ quest’anno alla competizione Startupper School Jam si e’ aggiunta anche quella per il ‘Premio speciale Social Car’, un progetto europeo finanziato dal programma Horizon 2020 di cui e’ partner la Regione Lazio.

A consegnare i premi, tremila euro in beni per la scuola e un tablet di ultima generazione per ogni componente del team, l’assessore alle Attivita’ produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani, che insieme ai consiglieri regionali Michele Baldi e Gian Paolo Manzella ha consegnato anche due menzioni speciali ai gruppi dell’Itis Enrico Fermi, con il progetto Security lock system, e dell’Iis Salvini con la loro app iWear. “Ci tenevo a essere presente- ha detto ai ragazzi l’assessore- L’obiettivo di questa iniziativa e’ catturare la vostra energia, la vostra intelligenza e la vostra capacita’ di innovare, perche’ se vogliamo cambiare questo Paese abbiamo bisogno delle delle vostre energie e anche della vostra allegria. E’ su questo che puntiamo per partecipare alla costruzione del vostro futuro”. Oltre alle menzioni speciali, il premio per il progetto Social car e’ andato ai ragazzi dell’istituto J.V. Neumann che hanno presentato Easy move, mentre i vincitori della Startupper School Jam sono stati gli studenti del Guglielmo Marconi di Civitavecchia.