regione lazio

Presentato il bando ‘Atelier arte bellezza e cultura’

Roma – Sei milioni di euro di fondi Por-Fesr per la valorizzazione di cinque luoghi culturali del Lazio. E’ il bando ‘Atelier arte bellezza e cultura’ della Regione Lazio, presentato oggi dal governatore Nicola Zingaretti, presso l’hub culturale Moby Dick di Garbatella a Roma. All’incontro hanno partecipato anche Lidia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio, Rosanna Bellotti, direttore regionale Sviluppo Economico e Attivita’ Produttive e Autorita’ di Gestione del Por-Fesr Regione Lazio, Giovanna Pugliese, coordinatore del Progetto ABC.

Il bando offre un sostegno a interventi d’impresa per la valorizzazione di spazi di pregio nei comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia. Le micro, piccole e medie imprese del Lazio, in forma singola o associata, potranno presentare i propri progetti di valorizzazione degli Atelier a cui sono destinati 1,2 milioni di euro ciascuno e fino ad un massimo di 200mila euro per ogni proposta per uno degli spazi nei cinque contesti tematici:

  • ‘Museo Abitato – Mercati di Traiano a Roma’;
  • ‘Segni creativi’ presso il Palazzo Alemanni a Civita di Bagnoregio;
  • ‘Racconti contemporanei’ nel Museo Archeologico di Rieti;
  • ‘Memory gate: La porta della memoria’ nel Museo Historiale di Cassino;
  • ‘Antichi sentieri’ alla Torre di Mola a Formia.

I progetti presentati devono garantire la fruizione e l’animazione degli Atelier e, nei criteri di selezione, saranno considerati prioritari gli interventi in grado di favorire processi di networking nazionali e internazionali. Le proposte devono prevedere uno o piu’ interventi in diversi ambiti: memorializzazione digitale; storytelling per i Beni culturali; fumetto, animazione, scrittura e paesaggio; creativita’; teatro, musica e linguaggi artistici; plastici, tecnologie di rilievo, modellazione e stampa; marketing e produzione di merchandising artigianale.

“Oggi- ha detto Zingaretti- abbiamo presentato un bellissimo esperimento in cinque aree della nostra regione, luoghi bellissimi. Parte un bando fino a 6 milioni di euro, per dare l’opportunita’, anche alle nuove societa’ di investire, con idee nuove, legate alle nuove tecnologie, alla fruizione culturale, allo spettacolo e all’arte per rendere piu’ ricchi questi territori del Lazio. E’ un modo per lottare per il lavoro, per dare un’opportunita’ ai ragazzi che vogliono farsi un’impresa a chi ha una bella idea di trasformarla in un’azienda. E’ un’altra sperimentazione innovativa nel Lazio e grazie all’Europa facciamo un salto nel futuro”.