regione lazio

A Testaccio in arrivo progetto ‘Impresa formativa – Il laboratorio delle idee’

Roma – Il 25 gennaio, presso la sede del centro di formazione Ciofs Fp Lazio a Roma, sara’ presentato il progetto ‘Impresa formativa – Il laboratorio delle idee’. L’intento e’ attivare sul territorio di Testaccio una rete in grado di sviluppare opportunita’ per la creazione di impresa, l’orientamento e l’inserimento lavorativo rivolte ai giovani in difficolta’, tramite l’offerta di nuovi servizi di supporto all’imprenditorialita’.

Partner del progetto saranno il I Municipio, Lazio Innova, Ciofs Fp Nazionale, Cgs Testaccio e le societa’ D’amore d’Italia e Porto fluviale con la collaborazione di entita’ territoriali quali Col-Informagiovani, Cpi di Porta Futuro e Citta’ dell’altra economia. Con l’occasione saranno presentati anche due laboratori, che si terranno nel mercato rionale di Testaccio, in cui sara’ possibile svolgere esperienze lavorative tramite tirocini, contratti di apprendistato e alternanza scuola-lavoro.

Il primo laboratorio sara’ dedicato alla produzione enogastronomica di eccellenza e impegnera’ alcuni giovani, assistiti da un mastro gastronomo, nella produzione e vendita di tortellini fatti a mano, garantiti dal brevetto Bertocchi. Il secondo laboratorio sara’ invece incentrato su nuovi progetti di promozione del turismo romano tramite la promozione di visite guidate e l’organizzazione di convegni, seminari, mostre e manifestazioni culturali.

“Rendiamo attuale nella citta’ di Roma e nel Lazio l’esperienza di San Giovanni Bosco nell’area della Formazione frofessionale e della preparazione al lavoro- dichiara suor Novella Gigli, presidente del Ciofs Fp Lazio- Era l’8 febbraio 1852, infatti, quando a Torino veniva firmato il primo contratto di ‘apprendizzaggio’ con garante proprio don Giovanni Bosco. Alla base del contratto, l’educazione come fattore fondamentale di trasformazione sociale”. “Sono orgoglioso di poter rappresentare la Regione Lazio in un progetto importante e innovativo come questo, fondamentale boccata di ossigeno per tanti giovani in difficolta’- dichiara Michele Baldi, capogruppo della Lista civica Nicola Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio- Una politica attiva che va incentivata. Come Regione abbiamo puntato da subito sulla formazione e sull’occupazione creando per esempio due bandi ad hoc come il ‘Torno subito’, cui hanno partecipato tantissimi giovani, e il contratto di ricollocazione che ha permesso a moltissimi disoccupati di trovare un lavoro. Sono queste le strade che noi dobbiamo costruire per dare le risposte giuste della buona politica. Con realta’ serie e trasparenti e che prima di tutto mettano passione, amore e competenza”.