Torneo Mariani, quando lo sport è motivazione

Roma – Il torneo dedicato a Natalino Mariani “e’ importantissimo per l’istituto Da Vinci e per la citta’ de L’Aquila”. Lo ha detto Serenella Ottaviano, dirigente scolastico della scuola Da Vinci, tornando sulla sedicesima edizione del torneo dedicato alla memoria del professore del Da Vinci. Il torneo, diviso in due giorni, si e’ tenuto al Centi Colella, alle porte di L’Aquila. Approfittando di una giornata soleggiata, in molti sono accorsi sugli spalti dell’impianto sportivo per assistere ad una bella giornata di sport. Anche perche’, come ha sottolineato la stessa Ottaviano, “l’attivita’ sportiva e’ un collante e uno stimolo per motivare allo studio chi vive la scuola come discente”. Nel particolare, “il rugby e’ lo sport della citta’ de L’Aquila”. È uno sport “che promuoveva Mariani che ha allenato anche dei campioni, degli atleti famosi. Perche’ il rugby? Perche’ e’ uno sport che aggrega e mette insieme anche squadre improvvisate”.