Torneo Mariani, organizzatori: “Coinvolgere altri paesi”

Roma – Allargare il trofeo di rugby riservato alle scuole de L’Aquila, dedicato a Natalino Mariani, un insegnante che per il rugby nel capoluogo abruzzese ha fatto tanto, a istituti di altre realta’ del paese. È questo l’obiettivo a cui stanno lavorando gli organizzatori del torneo, ovvero l’I.I.S. L. Da Vinci-O. Colecchi, giunto alla sedicesima edizione. “Sarebbe nello coinvolgere le altre realta’ scolastiche italiane- ha detto Franco Valeri, referente sportivo del Da Vinci- La cosa bella sarebbe quella di poter invitare scuole di altre nazioni: l’obiettivo piu’ grande e’ quello di far conoscere ragazzi di altre nazioni. Credo che ci siano buone possibilita’ di riuscita, grazie ai contatti che abbiamo tramite il rugby”. Spiega ancora Valeri: “Ci stiamo lavorando, non e’ semplice, pero’ penso che ci siano buone possibilita’. L’Aquila mantiene questa tradizione”. L’idea sarebbe, quindi, quella di invitare scuole “francesi e inglesi, anche per avvicinare la nostra tradizione a quella di Paesi che dal punto vista rugbistico ne hanno una maggiore. Far avere esperienze di questo tipo ai ragazzi, e’ la finalita’ di questo torneo”.