regione lazio

Presentata la terza edizione del bando ‘Torno Subito’

Zingaretti Torno subito 2016Roma – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il vicepresidente, Massimiliano Smeriglio, hanno presentato all’ex caserma Guido Reni di Roma, la terza edizione del bando ‘Torno Subito’, che finanzia progetti presentati da studenti universitari o laureati, articolati in percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, in contesti internazionali e nazionali. Il bando e’ finanziato con 18,3 milioni di euro del Por Lazio Fse 2014-2020 e attuato da Laziodisu-Ente per il diritto agli studi universitari nel Lazio. E’ prevista la partecipazione di circa 2 mila persone al bando, che restera’ aperto fino al 25 giugno.

Tra le principali novita’ la possibilita’ di avviare un percorso di autoimprenditorialita’ presso un coworking. In questo modo si risponde alle trasformazioni del mercato del lavoro, dove si registra un costante aumento di freelance e partite iva. Si incentiva, inoltre, la creazione di start up che possono formarsi grazie alla collaborazione, agevolata dalla condivisione degli spazi lavorativi, di professionisti operanti nel medesimo settore. È stata, poi, semplificata la procedura finalizzata a svolgere la work experience fuori dal Lazio e l’attivita’ di tirocinio nel territorio Regionale. In entrambi i casi e’ prevista la stipula di una “convenzione a 3”, tra il destinatario, Laziodisu e l’ente/azienda ospitante nel rispetto della normativa vigente. Tale novita’ permette di evitare l’attivazione del tirocinio presso i Centri per l’impiego, con un evidente vantaggio, in termini di tempo, per i partecipanti al bando. Laziodisu coprira’, infine, i costi delle assicurazioni Rco e Inail.

E’ possibile scegliere una tra le 3 linee progettuali previste nell’Avviso Pubblico 2016:

TORNO SUBITO FORMAZIONE

FASE 1 – fuori dalla regione Lazio – frequenza di corsi di specializzazione, corsi di alta formazione e master (durata minima 50 ore mensili) per un periodo da 3 a 12 mesi;

FASE 2 – all’interno della regione Lazio – tirocini di natura curriculare o in alternativa attivita’ di start up d’impresa da svolgere presso un coworking, per un periodo da 3 a 6 mesi

TORNO SUBITO WORK EXPERIENCE

FASE 1 – fuori dalla regione Lazio – esperienze in ambito lavorativo (stage, training on the job) per un periodo di permanenza da 3 a 6 mesi

FASE 2 – all’interno della regione Lazio – attraverso tirocini extracurriculari (normati dalla DGR 199/2013) o attivita’ di start up d’impresa presso un coworking, per un periodo da 3 a 6 mesi.

TORNO SUBITO CINEMA

FASE 1 – solo all’estero – esperienze formative (durata minima 50 ore mensili) per un periodo di permanenza da 1 a 6 mesi

FASE 2 – all’interno della regione Lazio – attraverso tirocini di natura curriculare o attivita’ di start up d’impresa presso un coworking, per un periodo da 3 a 6 mesi. Questa linea progettuale e’ aperta anche a diplomati delle scuole secondarie superiori.

“La reazione di oggi dei giovani e’ commovente: Roma da oggi e’ diversa. Un appuntamento per il lavoro e la formazione sotto l’ombrello istituzionale con 4 mila giovani che incontrano oltre 70 imprese rappresenta l’evento piu’ importante dal punto di vista culturale, sociale ed economico che la citta’ ha ospitato negli ultimi mesi e siamo contenti perche’ e’ l’ennesima dimostrazione che l’innovazione paga”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo alle ex Caserme Reni alla presentazione della terza edizione di ‘Torno Subito’. All’evento sono presenti oltre quattromila studenti. “Non vogliamo che chi cerca lavoro, soprattutto se giovane, si trovi da solo rispetto a questo suo bisogno quindi questo progetto che era sperimentale sta segnando un giro di boa ed ha vinto la sua scommessa- ha continuato Zingaretti-. Si parla tanto di cervelli in fuga, se ne parla a volte a sproposito, ma qui c’e’ la manifestazione piu’ plateale. Se si da’ un’opportunita’ giustamente i giovani vanno all’estero per crescere ma poi tornano per rendere tutto piu’ forti. Siamo contenti che il Lazio nuovo sta diventando una realta’”.

“Mi pare un successo straordinario di attenzione, di domande: abbiamo oltre tremila accrediti, avremo contato qui quattromila persone, oltre 70 imprese, tutte le universita’. Il 25 giugno scade il bando, quindi il mio invito a tutti i giovani e’ di cogliere questa opportunita’”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, intervenendo alla presentazione della terza edizione di ‘Torno Subito’ alle ex Caserme Reni. “Ci sara’ uno staff che sosterra’ i giovani per cercare partner internazionali da mettere il loro talento a disposizione- ha spiegato Smeriglio- A loro chiediamo di guardare con curiosita’ al mondo, di andare e formarsi con un solo obbligo: quello del ritorno per mettere a disposizione della nostra comunita’ quello che hanno appreso in giro per il pianeta. Quindi, buon viaggio ma anche buon ritorno”.