regione lazio

‘Tutti per uno’: studenti cucinano amatriciana per ricostruzione

tutti-per-uno-1Roma – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il vicepresidente Massimiliano Smeriglio, hanno visitato il Centro Ciofs di Testaccio, uno dei 22 istituti, tra centri di formazione professionale e alberghieri, che hanno aderito al progetto ‘Tutti per uno’, iniziativa promossa dalla Regione Lazio a favore del Centro di Formazione Professionale di Amatrice.

Alla base dell’iniziativa il coinvolgimento diretto degli studenti dei vari istituti alberghieri del Lazio che cucineranno con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore del centro di formazione di Amatrice, fortemente danneggiato dal sisma del 24 agosto scorso.

Le sottoscrizioni che verranno raccolte in tutte le iniziative serviranno a sostenere il ripristino del centro di Amatrice. Dal 3 ottobre, infatti, le lezioni per i 92 allievi iscritti al Centro di Formazione Professionale di Amatrice sono partite regolarmente, ma a causa dei danni riportati dall’edificio, si tengono nella sede provvisoria di Rieti. All’iniziativa hanno aderito e parteciperanno ai vari eventi gli assessori Hausmann e Ravera e i consiglieri regionali Baldi, Aurigemma, Patane’, Giancola, De Paolis, Forte, Bianchi, Vincenzi, Mitolo, Lena, Petrassi e Panunzi.

“E’ una bella gara di solidarieta’ per far tornare la vita nei Comuni colpiti dal sisma. Il popolo di Amatrice e Accumuli e’ orgoglioso, fiero, combattivo. Ha reagito in modo esemplare al dolore che li ha colpiti e meritano questa grande attenzione”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “E’ bellissimo che i ragazzi e le ragazze delle altre scuole della regione in questo momento stiano lavorando per i loro colleghi di Amatrice- ha aggiunto- Le risorse raccolte serviranno a riqualificare il Centro Alberghiero di Amatrice come grande polmone di ripresa della vita. E’ un altro tassello alla missione etica di permettere alla vita di riprendere il prima possibile”.

“Ricostruire l’alberghiero di Amatrice e’ uno degli obiettivi principali della Regione Lazio. Penso che le istituzioni, il governo, la protezione civile, la Regione, i comuni hanno preso la strada giusta: si sta lavorando passo passo tutti insieme e i primi risultati stanno venendo. Anche il decreto del governo e’ importante perche’ stanzia fondi sufficienti non solo ad affrontare l’emergenza ma anche a prefigurare la ricostruzione” – ha dichiarato il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio,  “Oggi qui stiamo facendo una cosa in piu’, perche’ stiamo coinvolgendo ventimila ragazzi, con le loro famiglie, le imprese che dialogano con le scuole, i docenti, in un atto di solidarieta’ individuale- ha spiegato Smeriglio- raccogliendo fondi anche a sostegno della strutturazione, della strumentazione dell’alberghiero. Penso che gli atti dei governi sono importanti, ma gli atti delle persone sono piu’ importanti. C’e’ un’idea di solidarieta’ che diventa un fatto concreto e una relazione affettiva tra questi ragazzi e i ragazzi di Amatrice. E penso che oggi abbiamo fatto davvero una bella cosa”.