regione lazio

Zingaretti e Smeriglio inaugurano sede di Porta Futuro a Viterbo

Roma – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il suo vice, Massimiliano Smeriglio, hanno inaugurato la sede di Porta Futuro a Viterbo, che si trova all’Universita’ della Tuscia.

La sede, su cui sono stati investiti 300mila euro per il periodo 2016-2021, e’ costituita da un ambiente interno all’edificio universitario che ospita anche il Rettorato ed e’ composto da diversi spazi: accoglienza, ambienti per la realizzazione di colloqui di orientamento professionale, bilancio competenze, servizi alle imprese ed autoconsultazione software; in aggiunta la sede dispone di una capiente sala didattica e di un’aula informatica.

Tutti gli spazi dedicati alla realizzazione dei servizi sono situati all’interno di un edificio storico di pregio architettonico, in particolare verranno realizzati eventi per l’aumento dell’occupabilita’ di cittadini e studenti nell’Auditorium e nei 2 antichi chiostri. Nella sede sono stati gia’ realizzati in via sperimentale i seminari “Laboratorio di LinkedIn” e “Simulazione del colloquio in lingua spagnola”, le prossime attivita’ formative, sono: “Simulazione colloquio di selezione in lingua inglese” e “Social network e tecniche di ricerca attiva”.

“Porta futuro e’ una cosa che prima non esisteva e adesso c’e’: e’ un luogo nel quale si trovano informazioni, opportunita’ per avere un indirizzo universitario, scegliere la propria scuola o conoscere le opportunita’ di lavoro sul proprio territorio, essere informati sui bandi europei ma soprattutto e’ un luogo nel quale inserendo i propri dati e le proprie esigenze si entra in contatto col mondo delle imprese”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, inaugurando Porta Futuro Viterbo. “Le imprese hanno finalmente uno strumento moderno per entrare in contatto con giovani e non giovani formati o in corso di formazione. Puo’ sembrare un paradosso ma in un paese nel quale i tassi di disoccupazione sono quelli che sono, questo tipo di servizio e di cura nell’accompagnamento al lavoro e alla formazione non esisteva- ha aggiunto Zingaretti- nel Lazio comincia ad esistere, sta entrando in tutti gli atenei della nostra regione e credo che sia il modo piu’ serio di inventare nuovi servizi moderni dello stato”.

“Quello che si trova qui mette in rete tutte le occasioni che si trovano sul territorio a disposizione dei ragazzi di Viterbo- ha detto Smeriglio- Questo fatto avvicina le distanze. Da qui a un paio di mesi lanceremo poi un nuovo progetto sulla formazione, una serie di opportunita’ per le generazioni piu’ giovani”. La Rete Porta Futuro Universita’, oltre alle sedi di Roma, Latina e Viterbo sara’ composta da ulteriori 4 sedi: Tor Vergata, Roma Tre, Cassino e Rieti.