regione lazio

Zingaretti visita l’I.C. Parini di Roma

Roma – Questa mattina il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha effettuato un sopralluogo nella scuola elementare I.C. Parini di via di Valle Scrivia, a Roma, uno degli 89 istituti dove sono partiti interventi di ristrutturazione finanziati dalla Regione.

Al Parini i cantieri hanno preso il via nel mese di gennaio per un finanziamento totale di circa 1 milione di euro, per effettuare lavori di messa in sicurezza delle strutture esterne ed interne, ristrutturazione dei servizi igienici, l’abbattimento di barriere architettoniche, l’adeguamento antincendio, la costruzione di scale di sicurezza e la rimozione di manufatti contenenti amianto.

In totale la Regione Lazio ha finanziato interventi negli istituti scolastici del territorio per circa 87 milioni di euro e 518 interventi. Grazie alla Dgr numero 42/2015 ‘Programma straordinario di interventi per il recupero e la messa in sicurezza dell’edilizia scolastica’ la Regione Lazio ha finanziato 501 interventi nelle scuole di tutta la regione per un totale di oltre 75 milioni di euro (a Roma interventi in 89 scuole per complessivi 37,5 milioni di euro), a cui si aggiungono 8 milioni di euro dedicati all’efficientamento energetico in 14 scuole e 3,6 milioni di euro attraverso mutui Bei in 3 scuole.

“Parte oggi il tour per dimostrare che le cose cambiano. Un tour nei cantieri di 500 scuole nel Lazio che stiamo ristrutturando con oltre 75 milioni di euro, scuole decise dai Municipi, dai comuni perche’ di fronte ai grandi problemi anche di edilizia scolastica non si puo’ solo parlare o assistere bisogna cambiare. Quindi e’ partito questo progetto molto importante che segue la sfida vinta dell’efficientamento energetico con altri centinaia di plessi scolastici messi a norma e totalmemte cambiati e ora partira’ un altro bando che riguarda gli impianti sportivi delle palestre”. Cosi’ il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, al termine del sopralluogo. “Si e’ appena conclusa la consegna delle attrezzature sportive e delle stampanti 3D nelle scuole del Lazio- ha continuato- quindi vogliamo dimostrare che grazie al coinvolgimento dei territori le cose si possono cambiare. L’investimento a Roma e’ di 37 milioni di euro circa per 90 scuole che cambieranno volto un bel segnale che volevamo dare sottolineando quanto e’ importante per le scuole essere vicini a territori, studenti e al corpo docente che garantisce la formazione nel Lazio”.