esperti

La mia vita sta andando in frantumi! non riesco più a fare niente…

La mia vita sta andando in frantumi! non riesco più a fare niente… con il mio ragazzo non vado d’accordo, vorrei tutte le attenzioni per me, vorrei che mi facesse sentire importante in ogni momento, vorrei che lui vivesse con me e che mi restituisse l’amore che io gli do. Ma siccome lui si comporta diversamente, non mi apprezza nonostante dice di amarmi e sono 2 anni che stiamo insieme, mi riempie di bugie. ho provato a tradirlo per mettere il male che fa lui a me alla pari, ma non ci sono riuscita e lo amo ancora di più… a scuola? non ci voglio andare più! mi fanno schifo i prof, le materie, l’assenza di lavoro e tutto il resto. mi piace solo dormireee! e con i miei genitori è una lotta continua. ,

Cara Anonima,
ci dispiace per il momento che stai attraversando… Probabilmente c’è bisogno di ritrovare un equilibrio e una serenità prima di tutto dentro di te. Diciamo questo perchè dalle poche righe che ci scrivi emergono la confusione e la contraddittorietà del tuo sentire in questo momento; ad esempio dici di non sentirti apprezzata dal tuo ragazzo quando poi lui dice di amarti e nonostante stiate insieme da due anni (che non accade molto spesso alla tua età)! Oppure scrivi di volerlo tradire ma che poi non ci riesci e che lo ami ancora di più! È possibile che sia un periodo della crescita molto faticoso, e che le tue energie siano troppo basse per far fronte a tutte queste situazioni che richiedono molte energie, soprattutto emotive (forse è per questo che senti il desiderio di dormire sempre…); e così la motivazione ad andare a scuola sembra sparire e il rapporto con i genitori diventa sempre più difficile!
Ci sembra importante sottolineare che questi periodi caratterizzati da vissuti contrastanti sono piuttosto frequenti nelle fasi della vita in cui molto parametri cambiano e si definiscono, non è una difficoltà solo tua e dentro di te sicuramente ci sono le risorse per affrontare tutto, devi solo darti tempo e fermarti ad ascoltare le tue reali esigenze, per poter fare delle scelte più consapevoli.
Quello che ti consigliamo è di provare a parlarne con un adulto di cui ti fidi, potrebbe essere qualcuno che già conosci o uno psicologo qualificato; tirare fuori le proprie emozioni e sensazioni può aiutare a diventarne più consapevoli e, quindi, capaci di gestirle. Potresti fare riferimento al Consultorio della tua zona, spesso al loro interno sono attivi spazi di consulenza e di ascolto rivolti agli adolescenti (in forma gratuita ed anonima). Se vorrai, potrai dirci dove abiti così potremmo aiutarti nella ricerca di una struttura a te vicina.
Facci sapere cosa ne pensi, nel frattempo ti mandiamo un caro saluto! ,Anonima, 17 anni,02-02-2012,Disagio emotivo e/o psicologico