esperti

La mattina mi alzo triste e non riesco a stare più con le persone….

Salve, ho 20 anni e nella mia vita ho ricevuto molte delusioni, tutte mi hanno cambiata. Il mio fidanzato storico mi tradiva, sono uscita con lui in quest’ultimo periodo e ho visto che la situazione è peggiorata. Ci sto male, io lo amo ma non mi piace più. Le mie amiche man mano mi hanno lasciata sola, ho visto così tante persone passare nella mia vita e cosi poche rimanere. La mattina mi alzo triste, so già che sarà una brutta giornata, soffro d’ansia e non riesco più a stare con le persone. Non riesco ad iniziare una nuova relazione perché nella maggior parte dei casi mi stanco di quella persona, magari perché non è la persona adatta a me o forse perché io non riesco più a stare accanto a qualcuno da tempo.

Mari, 20 anni


Cara Mari,
ci dispiace che stai attraversando un momento così difficile da creare ogni giorno pensieri negativi e disagi nelle relazioni interpersonali.
Da quello che ci scrivi hai vissuto una delusione amorosa profonda derivata dal tradimento del tuo ex ragazzo. Esperienze di questo tipo generano sfiducia nell’altro che purtroppo vengono generalizzate anche agli altri contesti: relazioni di amicizia, nuove relazioni amorose.
Quando una ferita è molto profonda questa rischia di condizionare non solo i rapporti con le persone ma anche il modo di vedere noi stessi. Ci si può sentire svalutate, non sufficientemente degne delle attenzioni altrui ma ovviamente questi pensieri sono generati da quel vissuto negativo. Il pensiero centrale può diventare quello di un paragone con l’altra persona nella ricerca di comprendere cosa ci manca e cosa l’altro ha voluto cercare all’esterno della relazione di coppia.
Questi quesiti purtroppo non trovano risposta perché un gesto di questo tipo può derivare da molteplici fattori tra cui anche l’insicurezza e il senso di inadeguatezza dell’altro che apparentemente ci sembra “il vincente”. Molte persone cercano continue conferme all’esterno proprio perché non riescono a gestire la propria fragilità e la relazione di coppia spesso non è sufficiente a compensare questa carenza.
In ogni caso è impossibile sapere le reali motivazioni che hanno spinto al tradimento il tuo ex ragazzo e non sarebbe di alcuna utilità soffermarci su questo. Importante invece capire quanto tale storia ha influenzato la tua autostima e quanto sta condizionando la tua fiducia nel futuro.
E’ importante che tu abbia compreso quanto non ti piaccia questa persona, nonostante i sentimenti che ti legano a lui.
Probabilmente la perdita di fiducia ti ha fatto comprendere che desideri accanto una persona che ti rispetti  e che ti faccia sentire bene.
Non sappiamo se stai valutando di risolvere i conflitti ed elaborare quello che è accaduto tornando insieme a questo ragazzo ma in ogni caso, avere la consapevolezza di ciò che ti piace (e quindi quello che vuoi da una relazione) è molto importante e il nostro suggerimento è quello di seguire proprio tale “istinto” per trovare la strada giusta.
Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!