esperti

Argomento:

Ho sentito la mia ginecologa e mi ha detto di non preoccuparmi assolutamente per i cioccolatini…

Grazie per la celere risposta e per la vostra proverbiale professionalità… Ho sentito la mia ginecologa e mi ha detto di non preoccuparmi assolutamente per i cioccolatini… Ma io voglio sentire sempre “più campane” tra l’altro un’ora fa ho scoperto che questi cioccolatini alla Cannabis in realtà sono ai fiori di Canapa… Quindi credo che i rischi siano ancora minori… O sbaglio?
Cordialmente!

Anonima, 22 anni


Cara Anonima,
grazie per i bei complimenti, ma in realtà sono reciproci visto che hai seguito le nostre indicazioni e hai prontamente contattato la tua ginecologa per sciogliere i tuoi dubbi e per avere dei chiarimenti.
Generalmente la canapa e la marijuana sono la stessa pianta, ma nel gergo comune si parla di canapa riferendosi alla pianta che è quasi priva di Thc (o meglio ne contiene solo in minima concentrazione), il principio attivo che provoca un’alterazione neurologica, e non ha quindi alcun effetto psicotropo. Con il termine marijuana si intende invece la variante di canapa ricca di Thc e quindi ad effetto psicoattivo.
Quella che si usa per scopi tessili, priva di Thc, è solitamente la pianta di sesso maschile (anche se non sempre, esistono anche qualità di canapa monoiche, cioè ermafrodite, e femmine utilizzate a questo scopo) mentre quella con effetti psicoattivi è la femmina.
Per concludere, è comunque importante sapere che le distinzioni tra i termini canapa, cannabis e marijuana sono del tutto arbitrarie. Come già accennato, il nome scientifico è lo stesso, appunto per il fatto che si tratta della medesima pianta. La distinzione del nome marijuana da quello di canapa avvenne negli anni ’30 Quando si decise che era una droga da vietare, prima negli Usa e poi in tutto il mondo.
Quindi, a fronte di ciò e alle indicazioni della tua ginecologa, ci sembra che tu possa stare tranquilla.
Un caro saluto!