esperti

Argomento:

Vorrei tornare insieme a lui, sapendo che le possibilità sono pochissime. Ma io ci tengo veramente; non ho provato con nessun altro ciò che ho provato per lui…

Salve a tutti, vi scrivo perchè ho biosogno del vostro aiuto, e questo sportello mi è sembrato un modo soddisfacente per esprimermi senza timore. Quando cominciai la prima media (ovvero l’anno scorso, adesso sto in seconda), mi innamorai di un mio compagno di classe. La cosa andò avanti per tutto l’anno, quando a maggio decisi che gli avrei detto quello che provavo per lui, visto che FORSE a settembre si sarebbe dovuto trasferire. Scoprii che mi ricambaiva e dopo qualche giorno, ci mettemmo insieme. Dopo nemmeno una settimana, mi chiese se poteva venire a casa mia "per passare un pò di tempo con me". Io accettai e venne a casa. Passai un pomeriggio splendido, ci scambiammo anche qualche bacio. Scoprii anche che lui a settembre si sarebbe dovuto trasferire, ma nonostante ciò mi promi se che saremmo rimasti insieme. Alle porte dell’estate, gli mandai come al solito i messaggi, ma lui non mi rispose mai. Ad un certo punto, gli chiesi se provava ancora qulacosa per me. Lui mi rispose di no. Quest’estate fu la paggiore della mia vita: non solo per lui, ma anche per il divorzio dei miei genitori (cioè=tutta l’estate a casa). Io lo amavo, l’ho sempre amato e non l’ho mai dimenticato. A settembre, lo sentii su Fb: mi disse che mi aveva lasciata perchè si era dovuto trasferire. Naturalmente ci rimasi molto molto molto male. Per mesi non lo sentii più, quando circa una settimana fa mi arrivò un curioso messaggio…. Lui:"Hey, ti volevo dire…TI AMO!" Io: "Scusa, mi stai prendendo in giro?" Lui:"No scusa volevo mandarlo ad un’altra giulia. Più bella!!" Questi messaggi mi insospettirono un po’. Lo ammetto, sono una che si illude facilmente. Per curiosità, andai sul suo profilo per vedere questa ipotetica Giulia. Rimasi come un broccolo quando scoprii che aveva messo la privacy sugli amici a me e ai miei compagni di classe (vuol dire che non ci permette di vedere i suoi amici). Io lo amo ancora, però non so se lui prova ancora qualacosa per me, e vorrei sfruttare San Valentino per scoprirlo. Starò molto attenta a fidarmi di lui. Vorrei un vostro consiglio su cosa fare, e vorrei un vostro parere. Vorrei tornare insieme a lui, bensì sapendo che le possibilità sono pochissime. Ma io ci tengo veramente; non ho provato con nessun altro ciò che ho provato per lui. Spero che saprete aiutarmi, ciao!,

Cara Claudia,
crediamo profondamente nella sincerità e nell’autenticità dei tuoi sentimenti, le prime esperienze sentimentali lasciano il segno e, a volte, possono essere dolorose.
Alla tua età la distanza costituisce un problema reale e probabilmente questa storia non poteva reggersi in piedi per via della lontananza, quello che fa male, forse, è la totale assenza di comunicazione che c’è stata con il tuo ex nei mesi successivi la sua partenza.
Siamo certi sarebbe bastato un “arrivederci” e qualche saluto “digitale” (sms, chat, ecc.) per non intaccare il tuo bel ricordo di quel pomeriggio a casa tua, ma a volte, per qualcuno, è necessario mettere un punto col proprio passato per poter ricominciare.
L’aver bloccato su Facebook te e i tuoi compagni di classe ci sembra un segno inequivocabile; il tuo ex sta provando a ricostruirsi la sua realtà nella nuova città in cui vive, lasciandosi alle spalle la vita di prima.
Letta così potrebbe dare un senso all’indifferenza che ti ha mostrato e salvare il bel ricordo. Temiamo che un altro tentativo per farlo riavvicinare ti metterebbe di fronte a una nuova delusione.
A questo punto, se davvero vuole un contatto con te, si rifarà vivo lui. Tu, intanto, prova a guardarti intorno, c’è un mondo che ti aspetta a braccia aperte.
Riguardo alla separazione dei tuoi genitori, può essere importante parlarne con qualcuno di cui ti fidi o, se è presente, puoi rivolgerti allo sportello d’ascolto della scuola. È molto importante sfogarti e tirare fuori ciò che provi, vedrai che ti farà sentire meglio.
Cari saluti!,Claudia, 12 anni,14-02-2012,Relazioni di coppia