esperti

Argomento:

Abbiamo una relazione a distanza, lui mi ha insultata..

Stiamo insieme da 2 anni.. stiamo vivendo una relazione a distanza.. ma più o meno una settimana fa abbiamo litigato pesantemente.. mi ha insultata e mi ha dato della poco di buono.. abbiamo “chiarito” ma pare che non si sia pentito per niente.. ci soffro moltissimo per questo e non posso fidarmi di una persona così.. vorrei parlargli a voce.. ma cosa posso dirgli per fargli capire tutto senza che lui possa arrabbiarsi o innervosirsi?
Sono innamorata e ci amiamo, ma deve capire che non può mancarmi di rispetto in questo modo..
Me, 18 anni

Cara Me,
immaginiamo come tu possa sentirti, certo le relazioni a distanza di per sè sono già difficili da portare avanti, soprattutto quando si creano incomprensioni e contrasti. Se in una relazione “non a distanza” incontrare il partner di persona aiuta a confrontarsi e a capirsi meglio, in quella “a distanza” la complessità aumenta e alla possibilità di vedersi deve essere trovata un’alternativa. Resta il fatto che dialogare è sempre necessario. Tensioni ed incomprensioni possono accadere sempre, a volte nei momenti di rabbia possono uscire parole forti che feriscono l’altro, l’importante è riconoscere di aver alzato i toni e di aver perso il controllo, cercando di condividere il proprio vissuto con il partner. Da quello che scrivi ci sembra di capire che da parte sua non ci sia al momento spazio per un pentimento, che invece sarebbe importante per te e per il vostro legame. Forse provare a condividere con lui i tuoi vissuti, facendogli capire bene che cosa ti ha fatto star male e ti ha ferito potrebbe rivelarsi utile e proprio per rispetto al vostro grande sentimento è importante concedersi uno spazio in cui incontrarsi. Solo tu conosci bene il tuo partner e solo tu puoi veramente sentire se merita la tua fiducia.
Un caro saluto!