esperti

Argomento:

Ma se la pinzetta non fosse disinfettata e prima di me ci fosse stato qualcuno malato di qualcosa?…

Buongiorno,
ho scritto altre volte a voi esperti e spero che anche questa volta mi possiate dare una mano per tranquilizzarmi.
Poco fa sono andata dall’estetista per una ceretta.
Ho notato che tra una cliente e l’altra non si lava le mani, che entrano a contatto con soldi e quant’altro.
Il problema però non è questo, in modo eccessivo.
Ogni tanto capita che quando mi fa la ceretta, non tutti i peli vengono estratti perfettamente e,quindi, deve ricorrere alla pinzetta.
A volte va leggermente sotto pelle per cercare di togliere i peli incarnita e vedo che la pelle si irrita ed esce un pò di sangue (giusto un puntino). La mia domanda è questa: ma se la pinzetta non fosse disinfettata e prima di me ci fosse stato qualcuno malato di qualcosa? Si possono prendere infezioni gravi in questo modo (parlo di hiv o epatite ecc…)? Se la pinzetta fosse stata sporca del sangue di qualcuno? E il fatto che lei non si lava le mani ed entra a contatto con la mia pelle irritata???
Premetto che il centro mi sembra pulito, se no non ci mettere piede.
Potete dirmi il vostro parere?
Grazie,

Cara Stefania,
in generale, l’ HIV si trasmette tramite contatto diretto di sangue infetto (emotrasfusioni o rapporti sessuali non protetti laddove ci siano evidenti perdite ematiche).
Per la trasmissione di HIV occorrerebbe che la pinzetta fosse sporca di quantità cospicua di sangue fresco e che venisse usata su una parte del corpo che presenti ferite sanguinanti, quindi è veramente molto difficile che accada.
Ad ogni modo, per mestieri come dentista, parrucchiere, estetista, ci sono leggi che disciplinano queste professioni riguardo la tutela della salute, è soprattutto nel loro interesse essere severi in questo senso.
Riguardo forbici ed altro, sono tenuti a tenerle sotto raggi UV, quindi non ci dovrebbe essere alcun pericolo.
Se la cosa ti preoccupa, è nel tuo diritto chiedere al salone dove sei cliente quali norme d’igiene segue, in modo da rassicurarti su determinati rischi.
Un caro saluto!,Stefania,22-10-2012,Corpo e salute,malattie trasmissibili