esperti

Il giorno della verifica mi sentivo pronta, mentre la mia compagna non aveva perniente studiato…

Buongiorno,
sono di nuovo Noemi e vorrei risponderle dell’email precedente. Mi ha detto che non ha capito come può influire la cosa di essre stata messa insieme a una bocciata, ora le spiego il perchè.
All’inizio la aiutavo poi però non voleva studiare e ho incominciato anchio a non studiare. Poi una volta visto i voti che vi avevo detto ho provato a rialsarmi ma non ce l’ho fatta e ho preso il 6+ recentemente. Più o meno 2 giorni fa ho fatto una verifica di geografia e non mi hanno ancora comunicato il voto, ma credo che mi sto ritirando su perchè il giorno prima ho studiato tutte le pagine che non avevo studiato e il giorno della verifica mi sentivo pronta, mentre la mia compagna non aveva perniente studiato e non è riuscita a fare un granchè e mi sono resa conoto di come mi ero ridotta. Spero che continui a rialzarmi senza ricadere, ma aspetto una vostra risposta.
Grazie di avermi ascoltato a presto. ,

Cara Noemi,
può succedere a tutti, anche al migliore studente, di avere dei momenti di calo o di distrazione, la cosa importante è prenderne atto e impegnarsi per recuperare, come stai facendo tu.
E’ possibile che stare accanto a questa ragazza ti abbia per un attimo fatto perdere la concentrazione nello studio, ma siamo certi che riuscirai a conciliare le due cose.
Innanzitutto a casa ci sei tu e puoi organizzarti i compiti nei tempi e nelle modalità che credi opportune, senza disturbo alcuno. In classe, sarebbe carino che tu continuassi ad aiutare la tua compagna in modo che sia lei ad essere trainata nella voglia di fare e non viceversa.
Se ti dovessi accorgere, per qualche ragione, che in classe non riesci a seguire le lezioni, puoi sempre farlo presente e trovare una soluzione con i professori.
Ci sembra che le cose stanno andando meglio e che ti stai impegnando di più, vedrai che i risultati arriveranno a breve.
Un caro saluto!,Noemi, 11 anni,12-11-2012,Relazioni di amicizia,rendimento scolastico