esperti

Certe volte mi sento escluso dai compagni…

Certe volte mi sento escluso dai compagni, che devo fare?
Voglio un consiglio…
,

Caro Alessandro,
ci piacerebbe farti vedere la questione da una prospettiva diversa, anche se può apparire paradossale.
Se partiamo dal presupposto che siano solo i tuoi compagni a sbagliare, partiamo da perdenti, perché significherebbe che non si può fare niente per cambiare la situazione, visto che dipenderebbe totalmente da loro.
Poniamo, invece, che tu sia parte attiva in questa dinamica e, per tale motivo, hai il potere di cambiarla. Allora, se ti senti escluso dai tuoi compagni, è possibile che tu faccia involontariamente qualcosa per rimanere in disparte, magari stando in silenzio o non facendoti conoscere.
Prova a cominciare con la relazione a due; individua qualche compagnio con cui ti senti più affine e inizia ad esporti e a parlargli di te e dei tuoi interessi.
Una volta intessuti dei legami più profondi, siamo certi che diventerai più sicuro e potrai sentirti parte dell’intero gruppo.
Capiamo che non sia affatto semplice, ma il fatto che lo stai dicendo ad alta voce significa che è un cambiamento che desideri e che, col tempo, potrai mettere in atto.
Se vuoi raccontarci qualcosa in più, siamo qui ad ascoltarti. A presto!
Cari saluti!,Alessandro, 13 anni,13-11-2012,Relazioni di amicizia