esperti

Argomento:

Soffro di leucorrea, ho delle perdite…

Gent.mi medici, mi rivolgo a voi con fiducia perchè sempre mi avete aiutata. Da un paio di mesi soffro di leucorrea. Ho perdite gialline non maleodoranti, raro prurito e bruciore. Nel dubbio, ho effettuato un tampone il cui referto recita: Abbondante flora batterica mista con prevalenza di stafilococco aureus. No miceti. No gardnerella. Segue un antibiogramma. Contatto il mio ginecologo che mi prescrive meclon 1000 crema e lavanda per 6 gg. Al termine, altri 6 gg di normogin e, nel frattempo, utilizzare saugella attiva come detergente intimo. Mi fido del mio dottore ma ho solo un dubbio perchè dal laboratorio mi hanno suggerito di utilizzare keimicina ovuli in quanto più efficaci sostenendo che il principio attivo del meclon non è efficace con questo tipo di batterio (in effetti non compare proprio nella lista degli antibiotici dell’antibiogramma). Secondo voi, la cura è corretta? Il meclon è efficace per debellare questa infezione? Grazie di cuore!

Rossella, 34 anni


Cara Rossella,
ti ringraziamo per la fiducia, soprattutto di poter esserti d’aiuto. La descrizione dettagliata che riporti ci fa pensare che abbiate valutato già con il tuo ginecologo tutte le possibilità. Il tampone ha prodotto dei risultati specifici, cui ha fatto seguito, dopo una valutazione attenta da parte del tuo medico, la prescrizione del farmaco che ritiene più opportuno.
Capiamo che sia fastidioso come disturbo e probabilmente condiziona anche le tue abitudini, per cui cerchi una soluzione che sia risolutiva, sentiamo di dirti che probabilmente i tempi di guarigione sono soggettivi. Se i fastidi persistono puoi innanzitutto rivolgerti al tuo ginecologo e parlarne serenamente con lui, manifestando anche i tuoi dubbi. Riteniamo anche che bisogna affidarsi agli specialisti cui ci si rivolge. Se nutri ancora dei dubbi puoi pensare di rivolgerti ad un altro ginecologo per tranquillizzarti. Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!