esperti

La mia vita fin dall’infanzia e stata segnata da enormi difficoltà…

Ciao sono un ragazzo/uomo (diciamo così perchè sono un pò grandicello hi hi hi…!) di 23 anni, non proprio cosi giovanissimo devo dire. La mia vita fin dall’infanzia e stata segnata da enormi difficolta, il problema principale sono 
sempre stati i miei compagni di classe.. ovunque andavo venivo sempre preso in giro (criticato per il mio aspetto fisico, e offeso per i miei comportamenti non alla pari dei loro). Provavo ha fare il bulletto ma non so come, non so
come mai si rendevano sempre conto che ero una persona diversa da loro (cioè il classico scemo che vuol fare il delinquente diciamo così), e proprio per questo venivo allontanato.
Come se non bastasse ha casa ho una situazione familiare non proprio cosi bella, mia madre è una depressa psicopatica (e sempre stata cosi a dire la verità), lei mi insulta per qualsiasi cosa, vuol che io sia perfetto e che
segua solo ed assolutamente i suoi consigli (provare con lei è difficile perchè tanto prima ho poi lo farà di nuovo), il mio psicologo tempo fa mi disse che l’unica via d’uscita a questo problema e trovare un lavoro e andare a vivere
da solo (cosa molto difficile al giorno d’oggi). Mio fratello invece ha già un lavoro come guardia giurata nei negozi e vorrei provare ad entrarci pure io.
Nel mentre sto invecchiando e non ho mai provato a dare un bacio ad una ragazza e sono ancora vergine anche se tempo fa nel 2011 all’età di 19 anni andai con 2 prostitute senza neanche raggiungere l’ogasmo forse perchè sono un tipo che quando fa sesso impiega molto ma moltissimo tempo, per raggiungere l’orgasmo.
Mentre nel 2013 una ragazza (bruttissima) era interessata ha me, ma io l’ho delusa dicendole semplicemente che non sarei mai stato il suo ragazzo visto che lei è rinchiusa nella casa famiglia, le confessaì per giunta che non mi piaceva e che quindi la volevo solo per far sesso (tanto per fare un’esperienza diciamo)…mi pigliò per pazzo e mi mollò. Nel Gennaio del 2011 usciì con una ragazza  a mio parere molto stupida tanto è vero che al primo litigio che ebbi con lei quest’ultima mi cancellò definitivamente senza più perdonarmi. Già capii che era una stro che non mi voleva.
Mio fratello va a favore di mia madre e di me se ne frega ma almeno lui ha degli amici, io sono da 2 anni solo come un cane che vado sempre in giro a camminare, andare ha vivere da mio padre e peggio che andar di notte che
consiglio mi date?
SCUSATE LA GRAMMATICA. ,

Caro Anonimo,
probabilmente il rapporto con tua madre ha segnato parzialmente il tuo percorso di crescita, è molto difficile vivere con una persona depressa, soprattutto quando si tratta di un genitore e quando si aspetta da te la perfezione. E’ possibile che ti siano mancati quegli elementi necessari per credere in te stesso e per riuscire a stare bene anche con gli altri.
Riferendoti al tuo passato parli di esclusione, è come se per farti accettare hai provato a essere qualcun altro ma non ha funzionato perché non sei risultato autentico.
Forse il primo passo è provare a capire chi sei, lavorando sui tuoi limiti e facendo leva sulle tue risorse. Ti sei mai chiesto quale dei tuoi comportamenti allontana gli altri? Siamo certi che anche tu abbia dei lati positivi, devi solo prenderne coscienza.
Riguardo alla sessualità, è normale che se hai difficoltà a socializzare non sarà facile nemmeno accostarsi all’universo femminile, le due cose vanno un po’ di pari passo. Le esperienze che hai avuto sono state fallimentari perché basate solo sulla sessualità, è stata completamente assente la componente affettiva. Prova a guardarti intorno e comincia dalle piccole cose, frequentando posti protetti in cui puoi cominciare a muovere i primi passi, in fondo a 20 anni non si è poi così grandi! Trovare un lavoro ti farà sentire adeguato, capace, autonomo e potrà offrirti la possibilità di stare a contatto con la gente. Perchè non parli con tuo fratello e non ti fai aiutare da lui? Potresti chiedergli di uscire insieme qualche volta.
Il fatto che tu abbia intrapreso un percorso psicologico ci rassicura, in terapia potrai trattare a fondo tutti questi aspetti.
Facci sapere come vanno le cose, noi siamo qui.
Un caro saluto!
,Anonimo, 23 anni,05-09-2014,Disagio emotivo e/o psicologico,autostima